Home » 3. POLITICHE SOCIALI E DEI SERVIZI » SERVIZI » SERVIZI SOCIALI » ASP Aziende Servizi alla Persona » DANILO CORRA’ – ALCESTE SANTUARI Le IPAB nel nuovo sistema dei servizi sociali in Italia Casanova, Parma, 2001

DANILO CORRA’ – ALCESTE SANTUARI Le IPAB nel nuovo sistema dei servizi sociali in Italia Casanova, Parma, 2001

DANILO CORRA’ – ALCESTE SANTUARI

Le IPAB nel nuovo sistema dei servizi sociali in Italia

Casanova, Parma, 2001

Il lavoro, originale sintesi di pratica professionale e rigore scientifico, nasce dalla collaborazione di un manager del terzo settore e di un docente universitario orientato alla ricerca nel medesimo ambito.

Il risultato è un’opera snella ed agevole alla lettura, fondata su di un linguaggio piano ed accessibile e rigorosamente ancorata ai risultati della dottrina più attenta in materia.

Particolarmente attuale, l’opera propone una lettura coordinata delle norme che nel corso di più di un secolo hanno disciplinato le IPAB in Italia, con particolare attenzione alle novità introdotte dalla recente legge di riforma dell’assistenza (legge 8.11.2000, n. 328).

L’obiettivo degli autori consiste nel fornire agli operatori di settore (amministratori, dirigenti ed operatori di IPAB, cultori della materia, amministratori pubblici in genere) uno strumento in grado di orientarli in una fase di profondi mutamenti storico-istituzionali, e di fornir loro poche ma certe coordinate che li possano guidare all’interno dei nuovi scenari cui le IPAB sono destinate.

L’Editore Casanova, da sempre all’avanguardia nel proporre efficaci strumenti di lavoro per le IPAB, rappresenta anche in questo caso un’assoluta garanzia.

INDICE DELL’OPERA

PREFAZIONE (del prof. Carlo Borzaga)

RINGRAZIAMENTI

INTRODUZIONE

CAPITOLO PRIMO

Le IPAB in Italia: storia ed evoluzione di un fenomeno italiano

1.1 L’evoluzione legislativa

1.2 La depubblicizzazione

1.3 Le IPAB nella legge di riforma dell’assistenza

1.4 Alcuni spunti per uno sviluppo futuro

CAPITOLO SECONDO

Recenti evoluzioni nell’organizzazione dei servizi pubblici territoriali

2.1 Introduzione

2.2 Le nuove forme di gestione dei servizi socio-assistenziali. Premessa

2.3 La nozione di “servizio pubblico”

2.4 La centralità del Comune nella gestione dei servizi pubblici locali e dei servizi sociali in particolare

2.5. I modelli gestionali introdotti dalla L. 8 giugno 1990, n. 142

2.6 L’azienda speciale in particolare

2.7 Il convenzionamento con gli organismi non profit

2.8 L’analisi di un caso

CAPITOLO TERZO

Aspetti gestionali ed organizzativi delle IPAB

3.1 La costituzione delle IPAB

3.2 Gli organi di amministrazione

3.3 L’autonomia statutaria e regolamentare

3.4 Le modificazioni istituzionali

3.5 L’estinzione delle IPAB

3.6 I controlli

3.7 L’assetto contabile-patrimoniale

3.8 Il personale

3.9 La responsabilità degli amministratori e dei dipendenti

3.10 i risultati di una ricerca

CONCLUSIONI

APPENDICE LEGISLATIVA

viaDiritto & Diritti – rivista giuridica on line.


Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scorri la rete analitica dei Temi

Archivio cronologico

Scrivi il tuo indirizzo Email per ricevere gli aggiornamenti. Per cancellarti clicca sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter

Unisciti agli altri 1.613 follower

Follow POLITICHE SOCIALI e SERVIZI on WordPress.com

PFerrario su Twitter:

Vai a Segnalo.it

Benvenuti e bentornati, Paolo Ferrario

Statistiche del Blog

  • 1,066,931 visite
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.613 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: