Home » 5. STORIA, POLITICA ITALIANA, GEOPOLITICA » POLITICA ITALIANA » FASI STORICHE della politica italiana » ciclo politico 2013- » coalizione di Governo per il 2013 » Pietro Ichino: “Resto nel Pd e mi candido alle primarie solo se si pronuncia in maniera netta a favore della linea Monti”

Pietro Ichino: “Resto nel Pd e mi candido alle primarie solo se si pronuncia in maniera netta a favore della linea Monti”

«Resto nel Pd. Ma non mi candido alle primarie se il Pd non esce dall’ambiguità sulla via da seguire per uscire dalla crisi». Giuslavorista, liberal, sostenitori di Matteo Renzi alle primarie, Pietro Ichino è uno degli esponenti del partito democratico più vicino a Mario Monti.

Come vede il suo futuro politico?
«Continuerò a lavorare perché l’Italia esca dalla crisi mantenendosi sulla linea della strategia europea che abbiamo definito nel corso di quest’anno. E che ha incominciato a dare frutti importantissimi: la manovra di Draghi alla Bce e il Fondo Salva Stati sarebbero politicamente impensabili senza quello che il governo Monti ha fatto in casa nostra».

Lei è considerato un dei più filomontiani del Pd.
«Sono stato tra gli animatori di un nutrito gruppo di parlamentari democratici che hanno tenuto, nel luglio scorso e poi ancora a settembre, due affollate assemblee pubbliche sul tema “L’Agenda Monti al centro della prossima legislatura”. Il punto cruciale non è il ruolo istituzionale che avrà Monti dal marzo prossimo, ma quell’agenda, cioè la nostra strategia europea. Questo è oggi, e resterà sicuramente ancora per qualche anno, il discrimine fondamentale della politica italiana. Stiamo lavorando perché il Pd resti saldamente sul versante giusto rispetto a questo spartiacque».

Non tutti condividono le sue posizioni. Il responsabile per l’Economia del Pd, Stefano Fassina, la pensa diversamente.
«La mia speranza è che Bersani prenda una posizione molto chiara, correggendo nettamente la posizione di Fassina. L’occasione può essere proprio il memorandum che – come sembra – Monti proporrà alle forze politiche che hanno appoggiato il suo governo. Se quel memorandum corrispondesse sostanzialmente alla bozza che abbiamo presentato all’assemblea pubblica del 29 settembre scorso, noi chiediamo che il Pd si pronunci in modo netto a suo sostegno. E a quel punto sarebbe naturale che il Pd stringesse con Monti un’alleanza per le prossime elezioni

da http://www.pietroichino.it/?p=24722


1 commento

  1. icittadiniprimaditutto scrive:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scorri la rete dei Temi

Scrivi il tuo indirizzo Email per ricevere gli aggiornamenti. Per cancellarti clicca sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter

Unisciti agli altri 1.608 follower

Follow POLITICHE SOCIALI e SERVIZI on WordPress.com

Archivi

PFerrario su Twitter:

Vai a Segnalo.it

Benvenuti e bentornati, Paolo Ferrario

Statistiche del Blog

  • 1,065,506 visite
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.608 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: