Home » 6. FONTI DI INFORMAZIONE » RIVISTE e Newsletter » Appunti Politiche Sociali GruSol » Appunti sulle politiche sociali di GRUSOL gruppo solidarietà (n. 2/2013) – Sommario

Appunti sulle politiche sociali di GRUSOL gruppo solidarietà (n. 2/2013) – Sommario

Sommario n. 2/2013 Appunti sulle politiche sociali
Cari lettori, Abbiamo bisogno del vostro sostegno,  Abbonatevi!http://www.grusol.it/appunti/abbonamenti.asp
Gruppo Solidarietà, Attività formativa, 2013, http://www.grusol.it/apriInformazioni.asp?id=3158


Franca Ponzetti, Raccontiamo noi l’inclusione
“Sicuramente in tutti questi anni ho speso più energie a destreggiarmi e a difendermi da una burocrazia pressante, che a crescere Simone”. Il racconto della vita quotidiana di una mamma nel crescere un figlio con disabilità ed a cui è venuto meno il sostegno del marito. Il racconto nasce all’interno del progetto del Gruppo Solidarietà, “Raccontiamo noi l’inclusione”, che ha preso avvio alla fine del 2012.
Giuseppe Forti, Non abbandonare la prospettiva inclusiva. Un’esperienza quarantennale nei servizi
Dalla diretta esperienza di un protagonista l’evoluzione dei servizi rivolti alle persone con disabilità e non solo, in quasi quaranta anni di lavoro. Dalla direzione di un Istituto al coordinamento degli interventi comunali, alla collaborazione nella programmazione regionale. Le conquiste, le possibilità, i rischi di ritorni mascherati a logiche istituzionali.
Andrea Canevaro, L’identità di un educatore
Nelle buone prassi dell’organizzazione complessa rileviamo la grande importanza dei mediatori. La lettura delle tracce mi sembra fondamentale e va d’accordo con la necessità di avere una buona definizione delle professioni di aiuto. Chi può leggere le tracce? Chiconosce più da vicino. Un educatore, può farlo perché accetta il compito di condividere la quotidianità di chi la vive con fatica.
Mauro PerinoLa trasparenza e l’integrità dell’azione amministrativa a tutela degli assistiti dei servizi sociali e sanitari
Una delle ragioni per la quale occorre difendere il principio di legalità, in particolare nei settori sociale e sanitario, è che la legge rappresenta lo strumento che consente ai cittadini – ed in particolare a quelli più deboli e meno in grado di rappresentarsi – di conoscere i propri doveri e di tutelare i propri diritti.
Annalisa Gualdani, Contribuzione utenti e livelli essenziali. Cosa cambia dopo le sentenze della Corte Costituzionale?
Dopo le due recenti sentenze della Corte Costituzionale del dicembre scorso, il dilemma relativo all’individuazione di un contenuto da conferire ai livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti sociali si ripropone con maggior forza. A differenza di alcuni mesi fa, la sicurezza di poter considerare “livello essenziale” i contenuti nei d. lgs, 109/1998 e 130/2000, su modalità e criteri di contribuzione degli utenti, è venuta meno, a seguito alle richiamate pronunce del giudice delle leggi.
Fondazione promozione sociale, La nuova petizione popolare nazionale per il diritto alle prestazioni domiciliari sancito delle persone non autosufficienti
Dal 1° febbraio 2013 sono in atto molteplici iniziative volte alla raccolta delle adesioni di personalità e di organizzazioni pubbliche e private e delle firme di cittadini elettori per la presentazione alla Camera dei Deputati e al Senato, nonché ai Ministri della sanità e delle politiche sociali di una Petizione popolare nazionale, http://www.grusol.it/apriInformazioni.asp?id=3178 che ha lo scopo di ottenere una legge che riconosca il prioritario diritto delle persone non autosufficienti alle prestazioni socio-sanitarie domiciliari, oltre un milione di nostri concittadini.  http://www.fondazionepromozionesociale.it/.
Novità editoriale
Gruppo Solidarietà (a cura di), Trasparenza e diritti. Soggetti deboli, politiche e servizi nelle Marche,2013, pag. 112, Euro 12,00.

Trasparenza e diritti, Campagna per la regolamentazione dei servizi socio sanitari e per l’applicazione dei Lea nelle Marche
L’appello da cui è partita la Campagna, http://www.grusol.it/apriInformazioni.asp?id=2892

Segnalazioni librarie. Novità editoriali,http://www.grusol.it/apriAcquisizioni.asp
Vedi gli ultimi numeri


Per ricevere la rivista: Abbonamento: privati € 20.00, enti pubblici € 25.00,  per sei numeri di 32 pagine; su ccp 10878601 intestato a Gruppo Solidarietà, Via Calcinaro 15, 60031 Castelplanio. L’abbonamento decorre dal primo numero successivo all’abbonamento.Per informazioni:Gruppo Solidarietà, Via Fornace 23, 60030 Moie di Maiolati (AN). Tel e fax 0731.703327, e-mailgrusol@grusol.it, sito internet: www.grusol.it

PER SOSTENERE LE NOSTRE ATTIVITA’ 
www.grusol.it/sostieni.asp
IL 5 PER MILLE AL GRUPPO SOLIDARIETA’ 
Codice fiscale 91004430426

 


Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scorri la rete analitica dei Temi

Archivio cronologico

Scrivi il tuo indirizzo Email per ricevere gli aggiornamenti. Per cancellarti clicca sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter

Unisciti agli altri 1.818 follower

Follow POLITICHE SOCIALI e SERVIZI on WordPress.com

PFerrario su Twitter:

Vai a Segnalo.it

Benvenuti e bentornati, Paolo Ferrario

Statistiche del Blog

  • 1,088,192 visite
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.818 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: