Home » 2. BISOGNI, DOMANDE, PROBLEMI » SALUTE E MALATTIA » Alzheimer » Lisa Genova, PERDERSI, Piemme

Lisa Genova, PERDERSI, Piemme

Perdersi - Lisa Genova

“Perdersi” (Piemme, 2010) è il titolo del libro d’esordio di Lisa Genova, laureata in Neuropsichiatria ad Harvard, che ha dedicato la sua vita allo studio di disturbi e patologie legate alla mente. Ed infatti il libro si occupa di morbo di Alzheimer, malattia che si sta facendo conoscere a tutte le latitudini ma particolarmente studiata nel cosiddetto mondo occidentale.

Lei, Alice Howland, era seduta su quella sedia dura e fredda, di fianco a un’altra sedia vuota, nello studio del neurologo nel reparto Disturbi della Memoria all’ottavo piano del Massachussets General Hospital. E le avevano appena diagnosticato il morbo di Alzheimer. Esaminò lo sguardo del medico per trovarvi altro, ma c’erano solo sincerità e rammarico. 19 gennaio. Non era mai successo niente di buono quel giorno.

La vita della brillante ricercatrice e professoressa di Psicologia comincia ad incrinarsi alla giovane età di cinquant’anni, colpita da una forma presenile di quel morbo che ci fa tanta paura

tutta la recensione qui Perdersi – Lisa Genova, recensione.


Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Scorri la rete dei Temi

Scrivi il tuo indirizzo Email per ricevere gli aggiornamenti. Per cancellarti clicca sull’apposito link che si trova in fondo a ciascuna Newsletter

Unisciti agli altri 1.607 follower

Follow POLITICHE SOCIALI e SERVIZI on WordPress.com

Archivi

PFerrario su Twitter:

Vai a Segnalo.it

Benvenuti e bentornati, Paolo Ferrario

Statistiche del Blog

  • 1,064,893 visite
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 1.607 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: