Matteo Renzi, intervista a RTL 102.5, 20 novembre 2014

Mi è stato chiesto anche dello sciopero generale. Ho profondo rispetto per le lavoratrici e i lavoratori che scioperano, perché lo sciopero è un diritto sacrosanto, ma il governo sta cercando di mettere in piedi azioni per ripartire con l’occupazione e con il lavoro, questo è quello che dobbiamo fare. In sei anni l’Italia ha perso un milione di posti di lavoro. Negli ultimi sei mesi ne abbiamo recuperati 153.000. Non mi basta, ma è la giusta direzione. Se poi chi non ha mai scioperato in passato non trova di meglio che scioperare, contenti loro, io mi preoccupo di creare posti di lavoro.

Il Paese è diviso in due: tra chi si rassegna e chi va avanti. 

Camusso e Salvini sono due facce della stessa medaglia. Scommettono sulle cose che non vanno. Noi invece proviamo a cambiarle. Le opposizioni cercano disperatamente di rincorrere la protesta: io preferisco stare con chi ci prova, non con chi protesta”

QUI IL VIDEO:

MatteoRenziospiteaNonStopNews

ARGOMENTI:

  • lo sciopero generale e “politico” della Cgil
  • gli imprenditori italiani e il made in Italy
  • la riforma del diritto del lavoro
  • le prescrizioni nella giustizia
  • la riforma del processo civile
  • Expo
  • il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

QUI L’AUDIO:

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.