cultura islamica: la tragedia di Sana tra ignavi e ipocriti, di Diego Minonzio,​ in la Provincia di Como 17 febbraio 2019

Sana, 25 anni, con casa e lavoro a Brescia, è stata strangolata nell’aprile scorso in Pakistan dove era tornata per trovare la famiglia. E lì era scattato il delitto d’onore, perpetrato da padre e fratelli – tutti rei confessi – con l’appoggio e l’omertà di madre, zio e cugini, per i quali era inaccettabile che lei volesse tornare dal fidanzato in Italia e volesse vivere all’occidentale, da giovane donna perfettamente integrata.

per l’intero articolo vai a:

La tragedia di Sana tra ignavi e ipocriti – Editoriali Brescia


sana926

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.