Categoria: Partito dei 5 stelle e grillo

Istituzioni e cultura politica: il Presidente della Camera roberto fico (dei 5 stelle) con le mani in tasca mentre viene suonato l’Inno di Mameli, 24 maggio 2018


inoltre: L’intimidazione di Di Battista a Mattarella Alessandro Di Battista ha scritto in un post: «una maggioranza si è formata, una maggioranza che, piaccia o no a Mattarella, rappresenta la maggior parte degli italiani […] Il presidente della Repubblica non è un notaio ma nemmeno l’avvocato difensore di […]

A MILANO i Cinque Stelle non esistono, da Anteprima – La spremuta di giornali di Giorgio Dell’Arti, 18 aprile 2018


Milano «A Milano i Cinque Stelle non esistono, tranne che per il caveau che custodisce l’algoritmo della Casaleggio Associati. Salvini non conta niente. La destra è arrivata a un passo da eleggere il sindaco grazie a un candidato moderato, europeo e liberalsocialista come Stefano Parisi. La sinistra radicale […]

Movimento 5 stelle: prima delle elezioni presenta un programma da far votare agli iscritti di Rousseau e poi lo cambia senza dire niente a nessuno, articolo di Luciano Capone in Il Foglio, 17 aprile 2018


17 aprile 2018 Mentre i partiti aspettano le decisioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, i programmi politici cambiano. O meglio cambia quello del Movimento 5 stelle, come ha scoperto oggi Luciano Capone sul Foglio, che prima delle elezioni ne presenta uno da far votare agli iscritti di Rousseau e […]

confronti storici: L’ascesa al potere di Hitler e i grillini, articolo di Siegmund Ginzberg, pubblicato in Informazione Corretta e tratto da Il foglio del 22 marzo 2018


Siegmund Ginzberg,  Da qualche tempo mi turba un’altra elezione. Sempre di marzo. Era la terza volta che votavano per le politiche in otto mesi. Ogni volta nessuno otteneva la maggioranza. Pubblicamente tutti rifiutavano i compromessi. A cominciare dal partito che aveva preso più voti (poco più del 30 […]

Linguaggio: il Grillismo e Mussolini. Citazione da: Giuliano Da Empoli, La rabbia e l’algoritmo. Il grillismo preso sul serio Marsilio, maggio 2017


“io credo con fede sempre più profonda che il Parlamento in Italia sia il bubbone pestifero che avvelena il sangue della Nazione. Occorre estirparlo. C’è da rabbrividire al pensiero che si trovano in questo momento a Roma più di duecento deputati. E costoro tramano brigano ciarlano: non hanno […]

Bambino morto di otite: padre, madre e omeopata indagati per omicidio colposo. Sequestrati telefoni e computer al medico e ai genitori del piccolo. Sul profilo facebook del padre attivista m5s, scie chimiche e post di antivax – articolo di Marco Zonetti in  Affaritaliani.it


… fra i tanti post dedicati al m5s, di cui Marco Bonifazi era simpatizzante e attivista, alle scie chimiche, ai terremoti usati come armi dai governi, ai presunti complotti delle case farmaceutiche, video di Alessandro Di Battista, condivisioni dal blog di Beppe Grillo, e così via. Onnipresenti i post […]

Perché il Movimento 5 Stelle è incompatibile con la democrazia, di Giordano Masini, in http://stradeonline.it


… questa ideologia totalitaria passa attraverso la delegittimazione di tutte le istituzioni intermedie della democrazia rappresentativa (ovvero della democrazia in sé, dato che altre forme non ne esistono), a cominciare dal Parlamento e dalle persone che ne fanno parte. Il Parlamento ha ragione di esistere solo se composto […]

Perché i professionisti dell’anti casta favoriscono il comico (?) grillo (minuscolo) – Claudio Cerasa in Il Foglio 9.3.2017 e Angelo Panebianco, Il Corriere della Sera 8.3.2017


… negli ultimi dieci anni, l’odio contro la casta espresso dai movimenti anti sistema ha trovato indubbiamente un suo prezioso alleato in quel filone editoriale che il Corriere ha scelto di cavalcare attraverso gli articoli firmati da due bravi giornalisti come Sergio Rizzo e Gian Antonio Stella. Articoli […]

Matteo Renzi risponde a un assassino di personalità, 4.3.2017


sul concetto di “assassinio della personalità”: https://mappeser.com/2014/04/10/lassassinio-della-personalita-character-assassination-the-art-of-defamation-througout-the-ages/ Caro Beppe Grillo, ti rispondo da blog a blog dopo aver letto le tue frasi su mio padre. Non sono qui per discutere di politica. Non voglio parlarti ad esempio di garantismo, quello che il tuo partito usa con i propri […]

grillismo e (anti) politica dei 5 stelle: La Raggi Story domina quasi tutte le prime pagine. …. Corriere della Sera: “Raggi, il caso della polizza”. Repubblica: “Nuove accuse, Raggi in bilico”. La Stampa: “Polizza segreta, la Raggi rischia le dimissioni”


dal FOGLIO: Una polizza in Campidoglio. La Raggi ha una polizza, Roma un sindaco già bruciato sette mesi dopo il voto. Governare il Campidoglio è difficile, farlo mettendo in piedi una giunta da romanzetto rosa è impossibile. Costruire il clan in politica è normale, ma farne un intreccio tra […]

Grillo e il Volksgerichtshof (o Tribunale del Popolo): un tribunale speciale istituito nella Germania nazista tra il 1934 e il 1945 per giudicare i reati politici contro il Fuhrer e il suo regime – LUCA FAZZI in Il Fatto Quotidiano


Il Volksgerichtshof (o Tribunale del Popolo) era un tribunale speciale istituito nella Germania nazista tra il 1934 e il 1945 per giudicare i reati politici contro il Fuhrer e il suo regime. Il riferimento al popolo come arbitro della giustizia era solo nominale in quanto i giudici venivano […]

Il caso Raggi svela la truffa legale del blog solo al comando, che rende il Movimento grillino incompatibile con la Costituzione-più-bella-del-mondo – di Claudio Cerasa in Il Foglio 20 dicembre 2016


Violazione dell’articolo 67 della Costituzione, violazione dell’articolo 97 della Costituzione, violazione dell’articolo 3 del Consiglio comunale di Roma, violazione dell’articolo 1 della legge numero 17 del 1982. Tra poco meno di un mese, il 13 gennaio, la prima sezione del tribunale civile di Roma si riunirà in Camera […]

ROMA e M5S – MATTEO ORFINI: Ti avevamo spiegato che LA RAGGI era organica alla peggiore destra, quella del sacco di Roma degli anni di Alemanno  | l’Unità TV, 18 dicembre 2016


Ti avevamo spiegato per tempo -eravamo ancora in campagna elettorale- che la candidata che avevi scelto non era una qualunque, ma aveva una storia. Ti avevamo spiegato che era organica alla peggiore destra, quella del sacco di Roma degli anni di Alemanno. Quella durante il cui dominio, mafia […]