il concetto di FAMILISMO AMORALE definito da Edward C. Banfield negli anni ’50 (In Michela Murgia, Il noi e loro dei padri-padrini, L’Espresso 15 agosto 2021)

tendenza culturale a massimizzare unicamente i vantaggi di breve termine della propria famiglia nucleare, supponendo che tutti gli altri si comportino allo stesso modo.

Al familismo amorale appartiene la logica del “tengo famiglia”, giustificazione di qualunque reato o compromesso morale, perchè un sistema organizzato per famiglie non riconosce il bene comune, ma solo la protezione delle rispettive appartenenze

In Michela Murgia, Noi e loro dei padri-padrini, L’Espresso 15 agosto 2021

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.