MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

Home » PAOLO FERRARIO (1948-): biografia professionale

PAOLO FERRARIO (1948-): biografia professionale


paololavand


1. Biografia professionale

2. Competenze in materie di FORMAZIONE

3. Competenze tecniche in materia di uso del  Web

4. Pubblicazioni


1. Biografia professionale

Laureato in sociologia all’Università di Trento, nel 1974.

Tesi: Il sistema sanitario italiano: storia e problemi (relatore: prof. Tullio Aymone, docente di Sociologia politica (-2003). Voto: 110 e lode

Nel 1986 ha pubblicato: L’unita’ socio-sanitaria locale nella Regione Lombardia, Edizioni Simone Napoli,1986, pagg.198

Nel 1987 e poi nel 2001 ha pubblicato: Politica dei servizi sociali, strutture, trasformazioni, legislazione, Carocci Faber, p. 494, dedicato alle politiche dei servizi nel periodo 1968-2000.

Nel settembre 2014 ha pubblicato: Politiche sociali e servizi, metodi di analisi e regole istituzionali, Carocci Faber, p. 448, dedicato al periodo 2001-2014

Vai alla scheda dell’editore Carocci Faber

Ha collaborato ad alcune voci del Nuovo dizionario di servizio sociale, Carocci Faber, 2013

e del Dizionario del lavoro educativo, Carocci Faber, 2014

 

2. Competenze in materie di FORMAZIONE

Ha insegnato politica e legislazione sociale in varie Università e Istituti scolastici:

  • Laurea magistrale in Scienze pedagogiche dell’Università di Milano Bicocca (2009-2014): docente a contratto del corso Politiche sociali II
  • Laurea in Servizio sociale dell’Università di Milano Bicocca (2010-2014): Laboratori didattici sui metodi di analisi professionale delle politiche dei servizi
  • Laurea Magistrale in programmazione e Gestione delle Politiche e dei Servizi Sociali(PROGEST) (2004-2008): docente a contratto di Diritto amministrativo/legislazione sociale e sanitaria
  • Corso di Laurea in Servizio socialedell’Università Ca’ Foscari di Venezia (1996-2003): docente a contratto del corso Politica sociale e Legislazione
  • corsi di aggiornamento della Provincia di Milano– direzione Affari Sociali/sviluppo delle professionalità (1998-2007): docente nei corsi di aggiornamento professionale in tema di valutazione della qualità, Carte dei servizi, assistenza tecnica ai Piani di Zona; assetti istituzionali dei servizi
  • Formatore libero professionista per enti pubblici e terzo settore (1996-2015)
  • Comune di Milano-settore Servizi sociali (1994-1996): dirigente amministrativo per le RSA residenze sanitarie assistenziali
  • Scuola regionale per operatori sociali del Comune di Milano(1978-1995): docente di Politica dei servizi e legislazione socio-sanitaria, per la formazione di assistenti sociali; docente in corsi di aggiornamento professionalesulle Innovazioni legislative nel settore dei servizi sociali ; responsabile del Settore documentazione per la formazione di assistenti sociali e educatori
  • Scuola E.N.S.I.S.S. in Servizio Sociale di Milano: Docente di Politica dei servizi e legislazione socio-sanitaria, per laformazione di assistenti sociali (1972-1978)
  • USSL – Unità socio-sanitaria di Como (1980-1985): componente della Assemblea generale della associazione dei comuni per l’amministrazione della Ussl
  • CSZ – Consorzio sanitario di Zona di Como(1975-1979): componente del comitato di gestione del Csz

 

3. Competenze tecniche in materia di uso del  Web

Utilizza in modo professionale le tecnologie del web.

Fa ricerca qualitativa tramite il sito www.segnalo.it e il Blog mappeser.com.

Gestisce il Gruppo Facebook  Servizi sociali ed educativi

 

4. PUBBLICAZIONI e DISPENSE DIDATTICHE dal 1972

l’ultimo libro:   Paolo Ferrario, POLITICHE SOCIALI E SERVIZI. Metodi di analisi e regole istituzionali, Carocci Faber, 2014

Ideazione e gestione dei seguenti BLOG:

2016

2015

2014

2013

2012

Articoli pubblicati su Muoversi Insieme di Stannah, nel periodo 2009-2012:

I consumi nella crisi: ricominciare dalla terra

Pubblicato 21 giugno 2012 | Da Paolo Ferrario

In questo periodo storico sembra esserci una relazione tra la “scienza triste” che è l’economia e il malessere psichico. La crisi che attanaglia le società […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato crisigiovaniitaliaover 60 | Lascia un commento

Le tradizioni e le nostre personalità nel tempo attuale

Pubblicato 12 aprile 2012 | Da Paolo Ferrario

“Ogni innovazione è una tradizione ben riuscita“. In questa incisiva frase di Carlo Petrini, il fondatore dell’associazione “Slow Food” e poi promotore dei meeting di […]

Pubblicato in Tempo Libero | Contrassegnato comunitàcrescitainnovezionesolidarietàtradizione1 commento

Dai dischi agli Mp3, lungo il percorso delle menti musicali degli over sessantenni

Pubblicato 9 febbraio 2012 | Da Paolo Ferrario

Su Muoversi Insieme di Stannah abbiamo già parlato del “rito” del festival di Sanremo che si rinnova ogni anno all’avvicinarsi della primavera. In quelle serate ci […]

Pubblicato in Tempo Libero | Contrassegnato 45 girifestival di san remomusicassette | Lascia un commento

Carosello nella memoria biografica dei sessantenni

Pubblicato 16 dicembre 2011 | Da Paolo Ferrario

Pubblichiamo questo articolo in una fase assai difficile e ansiogena per il futuro del nostro paese. Oggi redditi e stili di vita sono messi in […]

Pubblicato in Tempo Libero | Contrassegnato carosellopubblicitàtelevisione | Lascia un commento

GLI AUDIOLIBRI: libri da ascoltare

Pubblicato 10 novembre 2011 | Da Paolo Ferrario

Il Blogzine Muoversi Insieme ha già dedicato un articolo sull’elogio della lettura. Oggi ci sono tecnologie comunicative di uso molto semplice che consentono di aggiungere […]

Pubblicato in Tempo Libero | Contrassegnato audiolibriletturamuoversi insiemeprevecchiaiaradio,vecchiaia | Lascia un commento

La radio e la memoria biografica dei post-sessantenni

Pubblicato 6 ottobre 2011 | Da Paolo Ferrario

In precedenti altri articoli il Magazine Muoversi Insieme di Stannah ha trattato il tema del creativo rapporto che si stabilisce fra la prevecchiaia e le […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato facebookmuoversi insiemeprevecchiaiaradioraistannah,twittervecchiaia | Lascia un commento

Il gioco, un piacere da coltivare tutta la vita

Pubblicato 20 giugno 2011 | Da Paolo Ferrario

D’estate i tempi della vita quotidiana si dilatano, accrescendo le occasioni per intensificare le relazioni familiari e quelle con gli amici. È anche il momento […]

Pubblicato in Tempo Libero | Contrassegnato anzianicartecervellocreativitàgiocaregiocolucio lombardo radicescacchi | Lascia un commento

Gli over 60 e la lettura, un piacere in metamorfosi

Pubblicato 17 maggio 2011 | Da Paolo Ferrario

La generazione delle persone nate nella seconda metà del Novecento, i cosiddetti over 60 di oggi, ha conosciuto direttamente nella propria vita quotidiana i più […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato cd romebookgutenbergipadletturalibriover 60tabletLascia un commento

Elogio della lettura, un piacere “over 60″

Pubblicato 13 aprile 2011 | Da Paolo Ferrario

“Più anni alla vita… più vita agli anni”. Questo potrebbe essere un motto e un programma esistenziale di valore per le persone che sono nella […]

Pubblicato in Tempo Libero | Contrassegnato antologie scolasticheaudiolibrileggereover 60rileggere |Lascia un commento

“Fatti un blog!”: istruzioni d’uso

Pubblicato 22 marzo 2011 | Da Paolo Ferrario

Le persone che oggi attraversano la frontiera degli “oltre 60 anni” hanno partecipato, molto spesso con stress e difficoltà di adeguamento, alle trasformazioni tecnologiche che […]

Pubblicato in BlogInternetTempo Libero | Contrassegnato olivettiover 60post | Lascia un commento

Silenzio e lentezza: nuovi valori del nostro tempo?

Pubblicato 22 febbraio 2011 | Da Paolo Ferrario

Non ci sono dubbi: viviamo in ambienti carichi di rumore e trascorriamo le nostre giornate spinti dal bisogno di velocità. Può quindi sembrare strano che, […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato ascoltocontemplazionelentezzasilenzio | Lascia un commento

“Fatti un Blog!”: esercizi di creatività per gli over 60

Pubblicato 21 gennaio 2011 | Da Paolo Ferrario

Il diario ha una grande tradizione nella storia dell’umanità: alla sua base c’è l’idea che fissare per iscritto le esperienze di sé e del proprio […]

Pubblicato in BlogTempo Libero | Contrassegnato 60 annicommentodiariomemoriapost,prevecchiaia | Lascia un commento

Lo spirito del dono, dal Natale al volontariato

Pubblicato 22 dicembre 2010 | Da Paolo Ferrario

Le festività natalizie si nutrono del mito del massimo dono possibile (un Dio che nasce per sacrificare la sua vita agli uomini) e sono anche […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato donare il sanguedoninataleregalivolontariatowelfare | Lascia un commento

Città e lavori “green” per la salvezza della Terra

Pubblicato 24 novembre 2010 | Da Paolo Ferrario

La Terra ha quattro miliardi di anni, l’uomo ha cominciato a conquistarla e a dominarla duecentomila anni fa ed è dal 1950 che sono state […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato greengreen economypatto generazionalesessantenniterra | Lascia un commento

Carte dei servizi, una tutela in più per il benessere individuale

Pubblicato 22 ottobre 2010 | Da Paolo Ferrario

I diritti sono una delle più grandi conquiste sociali del secolo scorso. Tuttavia è necessario che ci siano strumenti validi e robusti per farli rispettare. […]

Pubblicato in Diritti e Doveri | Contrassegnato cartecittadiniconsumatoridirittiqualitàservizi | Lascia un commento

Riusare gli oggetti per vivere meglio

Pubblicato 17 settembre 2010 | Da Paolo Ferrario

Gli over 60, nati attorno alla metà del Novecento, hanno vissuto tempi di trasformazione storica profonda che ha inciso sui comportamenti quotidiani: sono cambiati i […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato guido vialeoggettiover 60rifiutiserge latoucheslow economyLascia un commento

Agosto, lunario dei giorni di quiete

Pubblicato 13 agosto 2010 | Da Paolo Ferrario

A metà agosto ci sono già i segni dell’estate che sta finendo: la rottura del caldo e le prime piogge, la luce calante, le temperature […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato agostolibriore liberateoziovacanze | Lascia un commento

Gli esseri umani? Fatti di carne, ossa e… paesaggio!

Pubblicato 28 luglio 2010 | Da Paolo Ferrario

Il periodo delle vacanze estive mostra con forza un aspetto importante della nostra personalità: abbiamo bisogno di paesaggio. Sia che sfogliamo i cataloghi e le […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato centri abitatipaesaggisegniterritori italianiumaniuomini | Lascia un commento

Stimolare corpo e conoscenza in… diecimila passi

Pubblicato 28 giugno 2010 | Da Paolo Ferrario

Che camminare faccia bene alla salute sono in molti a dirlo e a saperlo. Non è invece usuale l’idea che a questa azione si possano […]

Pubblicato in Tempo Libero | Contrassegnato città nascosteconoscenzecultureesercizigambe,malattie cardiovascolarimauro coronamuscolipaesaggipasseggiatepassipercorsi | 2 commenti

“Il green” come scelta di vita e contro la crisi

Pubblicato 28 maggio 2010 | Da Paolo Ferrario

Ce ne stiamo accorgendo amaramente giorno dopo giorno: la drammatica crisi della grande finanza iniziata alla fine del 2008 colpisce duro. Sembra che i mercati […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato biciclettecasecibicoltivazionienergie rinnovabilifiglifuturo,generazionigreen economicsnonnipadriprofessioni nuovescelte | Lascia un commento

Cinema e biografie: come funziona una buona storia?

Pubblicato 21 aprile 2010 | Da Paolo Ferrario

E’ arrivata la primavera e l’estate è sempre più vicina. In questo arco di tempo, non si manifesta solo una trasformazione meteorologica: è come se […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato ang leebiografiecannescinemaermanno olmiestatifestival,filmfrederick backprimaverestorieveneziavite | Lascia un commento

I sessantenni e il lavoro: dall’infanzia agricola all’economia “green”

Pubblicato 22 marzo 2010 | Da Paolo Ferrario

I sessantenni di oggi hanno assistito in diretta ai grandi cambiamenti della società italiana: nati in Paese ancora contadino, oggi vivono in mezzo a veloci […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato ammortizzatori socialicentri per l’impiegocrisi occupazionale,green economyinnovazioni tecnologichelavorarelavoro manualeprecariatoriqualificazione professionale,sessantenniultracinquantenni | Lascia un commento

Aspettando Sanremo: divagazioni musicali

Pubblicato 15 febbraio 2010 | Da Paolo Ferrario

Chi l’ha detto che “sono solo canzonette”? La domanda si riproporrà anche quest’anno, in occasione del Festival di Sanremo. Eppure Marcel Proust aveva già provato […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato adriano celentanocanzonettedomenico modugnofestival di sanremomusicanilla pizziLascia un commento

Il cinema e la vita, la vita e il cinema

Pubblicato 27 gennaio 2010 | Da Paolo Ferrario

Il cinema e i film accompagnano le nostre esistenze da più di un secolo, ormai. Il fatto è che ci piace ascoltare delle storie: piace […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato andare al cinemacinema e vitaguardare un filmhollywood partyil buio oltre la sieperadio 24un giorno per caso | Lascia un commento

Dall’arte della motocicletta alla manutenzione di se stessi

Pubblicato 18 dicembre 2009 | Da Paolo Ferrario

Sono due i motivi per riproporre l’attenzione su “Lo zen e l’arte della manutenzione della motocicletta”, un libro di 35 anni fa. Il primo è […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato cura delle coseil significato di entusiasmola recensione di paolo ferrariolo zen e l’arte della manutenzione della motociclettamanutenzione | Lascia un commento

La vita lunga, le età e la prevecchiaia

Pubblicato 20 novembre 2009 | Da Paolo Ferrario

Nel mondo occidentale la maggiore durata della vita media è un imponente processo demografico che attraversa l’epoca moderna a partire dalla seconda metà del secolo […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato anziani nuovi pioniericicli di vitadare vita agli annipietro citati,prevecchiaiavecchiaia attiva | Lascia un commento

Fare “resilienza” per fronteggiare le crisi

Pubblicato 12 ottobre 2009 | Da Paolo Ferrario

Nel film La Strada per il paradiso una coppia di coniugi immersi in un dolore silenzioso per la morte accidentale del piccolo figlio accoglie un […]

Pubblicato in Famiglia | Contrassegnato camminare insiemecaos calmocrescerefasi della vitail concetto di resilienzasuperare il lutto | 2 commenti

2012

2011

2010

2009

2008

2007

2006  

2005

2003

2002

2001

2000

1999

1998

1997

1996

1995

1994

1993

1992

1991

1989 

  • Ferrario PaoloGoverno e organizzazione dei servizi sanitari nelle grandi città’: contenuti del decreto governativo e dei progetti di legge in esame in parlamento. tavole sinottico-comparative”,  in: Esperienze e modelli organizzativi e di governo dei servizi sanitari nelle grandi citta’ a cura di E. Ranci Ortigosa, Istituto per la Ricerca Sociale, Milano Giugno 1989
  • Ferrario PaoloIl contesto socio-demografico di Milano“, cap.1.1 del 1° Programma socio-assistenziale, Comune di Milano – settore servizi sociali, 1989, pagg.8-32
  • Ferrario PaoloTossicodipendenze: i problemi e le semplificazioni”, in La gazzetta di Como n.4 25 febbraio 1989
  • Ferrario PaoloLa bambina contesa: il caso Verena Cruz“, in La gazzetta di Como 22 Aprile 1989
  • Ferrario PaoloLegalizzazione delle droghe: proposte riduttive“, in La gazzetta 29 Aprile 1989
  • Ferrario PaoloGli ospedali in Italia: origini e tendenze attuali“, in: I confini della salute a cura di Tognetti Bordogna M., Angeli Milano 1989, p.213-233

1988

1987

1986

  • Ferrario Paolo, L’unita’ socio-sanitaria locale nella Regione Lombardia, Edizioni Simone Napoli,1986,198
  • Ferrario PaoloAnziani e politiche sociali delle regioni”,in Prospettive sociali e sanitarie n. 16/17 1986, pagg.25 – 42
  • Ferrario PaoloComune e Ussl a Milano“, in L’organizzazione dei servizi nelle grandi città’, a cura di Emanuele Ranci Ortigosa, Giuffré, Milano 1986, pagg.49-70
  • Ferrario PaoloLe leggi regionali di riordino delle funzioni socio-assistenziali”, rapporto di ricerca diretto da Emanuele Ranci Ortigosa e realizzato da Paolo Ferrario, Istituto per la Ricerca Sociale, Milano giugno 1986

1985

1984

1983

1982

  • Ferrario Paolo,”Il distretto socio-sanitario di base” , in Notiziario – Comune di Milano, Scuola regionale per operatori sociali, anno 2, n. 1 luglio 1982, pagg. 1 – 25

1978-1995

  • Comune di Milano / Scuola regionale operatori sociali:Funzioni di: docente di Politica dei servizi e legislazione socio-sanitaria, per la formazione di assistenti sociali; docente in corsi di aggiornamento professionale sulle Innovazioni legislative nel settore dei servizi sociali ; responsabile del Settore documentazione per la formazione di assistenti sociali e educatori professionali
  • La città essenziale – Lega Nazionale Cooperative e Mutue, Milano: Corsi di Legislazione sociale e sanitaria
  • Scuola superiore di servizio sociale della Regione Lombardia E.N.S.I.S.S. di Milano, Funzioni di docente di Politica dei servizi e legislazione socio-sanitaria, per la formazione di assistenti sociali

1972-1978

  • Scuola di Servizio Sociale ENSISS, Milano, Via Ruffini
  • Gruppi Tesi di 3° anno
  • Gruppi di Formazione
  • Seminari di Politica dei servizi sociali

ASSISTENZA TECNICA A TESI DI LAUREA

  • per ilCORSO DI LAUREA IN PROGETTAZIONE E GESTIONE POLITICHE E SERVIZI SOCIALI dell’Università di Milano – Bicocca Facoltà di sociologia:
    • CARTE DEI SERVIZI. Diritti di cittadinanza e servizio al pubblico: analisi di due processi di messa in atto, dott.sa Cristina Gallione,  correlatore Prof.sa Maria Cacioppo, 2006
  • per ilCORSO DI LAUREA IN SCIENZE PEDAGOGICHE dell’Università di Milano – Bicocca – Facoltà di Sceinze della Formazione:
    • DIPINGERE I LEGAMI, un’analisi pedagogica dei servizi per il diritto di visita e di relazione, dott.sa Federica Vergani, relatrice prof.sa Laura Formenti, Correlatore: Paolo Ferrario, 2012
  • per ilCORSO DI LAUREA IN SERVIZIO SOCIALE dell’ Università Cà Foscari di Venezia (1998 – 2003):
    • L’HANDICAP E IL “DOPO DI NOI”: SUPERARE L’ISTITUZIONALIZZAZIONE, a. s. Serena Bianchetto, 2003
    • LE POLITICHE SOCIALI RIVOLTE AI MINORI E ALLE FAMIGLIE IN ITALIA, DALLA META’ DEGLI ANNNI ’90 A OGGI, a.s. Nadia Mocellin, 2003
    • Correlatore a: DALLA POLITICA ALLA TECNICA: L’IMPLEMENTAZIONE A LIVELLO LOCALE DELLA LEGGE 328/00, a.s. Silvia Scorzato, relatore prof.sa Silvia De Martino
    • Correlatore a: INVECCHIARE OGGI: ALLA RICERCA DI RISPOSTE SOCIO-SANITARIE ADEGUATE, a.s. Tiziana Pattarello, relatrice prof.sa Silvia De Martino, 2003
    • Correlatore a: LA FIGURA DELL’ASSISTENTE SOCIALE NEL SISTEMA DEI SERVIZI SOCIALI, a.s. Daniela Brognara, 2003, relatrice prof. Alessandro Rota
    • Correlatore a: FORMAZIONE E ORGANIZZAZIONE: IL CASO DI UN SERVIZIO INFANZIA E ADOLESCENZA, a.s. Elena Regazzo, relatrice prof.sa Silvia De Martino
    • POVERTA’ ED ESCLUSIONE SOCIALE: LA POLITICA SOCIALE DELL’UNIONE EUROPEA E IN ITALIA. ANALISI DEL REDDITO MINIMO D’INSERIMENTO E DELLA LEGGE 328/2000, a.s. Elena Perin, 2003, correlatrice prof.sa Federica De Girolami
    • Correlatore a: RIFLESSIONE SUI MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI OSPITI DELLE STRUTTURE TUTELARI DELLA NOSTRA REGIONE, a.s. Elisa Favaretto, relatrice prof.sa Belilde Sara Seri, 2003
    • Correlatore a: L’ASSISTENZA AGLI ANZIANI TRA DOMICILIARITA’ E RESIDENZIALITA’, a.s. Silvia Meneghin, relatrice prof.sa Federica De Girolami, 2003
    • Correlatore a: IL SERVIZIO SOCIALE OSPEDALIERO OGGI. PROBLEMI E PROSPETTIVE, a.s. Paquale Coppolone, relatrice prof.sa Federica De Girolami, 2003
    • Correlatore a: IL SERVIZIO SOCIALE OSPEDALIERO E IL BENESSERE DELL’ANZIANO, a.s. Giulia Bernardi, relatrice prof.sa Federica De Girolami, 2003
    • LE POVERTA’ INFANTILI IN ITALIA E CONFRONTO CON L’EUROPA, a.s. Sara Calzavara, 2002
    • LE POLITICHE LOCALI PER LA FAMIGLIA, a.s. Donato Scremin, 2002
    • Correlatore a: RIFLESSIONI SULLE POLITICHE SOCIALI NEI CONFRONTI DELLE FAMIGLIE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLA REALTA’ REGIONALE DEL VENETO, a.s. Laura Romano, relatore prof.sa Sara Seri, 2002
    • Correlatore a: I SERVIZI SOCIALI A PROTEZIONE DEL MINORE NELL’OTTICA DELLA LEGGE 285/97. L’ASSISTENZA ALL’INFANZIA NELLA REALTA’ LOCALE, a.s. Francesca Bruno, relatore prof.sa Sara Seri, 2002
    • LE NUOVE NORME PER IL DIRITTO AL LAVORO DEI DISABILI: L’ATTUAZIONE DELLA LEGGE DEL 12 MARZO 1999 N. 68 NEL CONTESTO POLESANO, a.s. Elisa Salmi, 2002
    • L’OPERATIVITA’ DI RETE PER LA TUTELA DEL MINORE: IL PROGETTO “MODULO OPERATIVO MINORI” DEI COMUNI DELL’A.ULSS 7, a.s. Raccanelli Anna, 2002
    • IL MONDO DELLA NOTTE: PROBLEMA O RISORSA DEL NUOVO MILLENNIO, a.s. Fiorot Michela, correlatore prof.sa Sara Seri Benilde, 2002
    • IL PERCORSO DI IMPOVERIMENTO, a.s. Fantoni Marina, 2002
    • L’ENTE LOCALE E IL DECENTRAMENTO AMMINISTRATIVO: COME SONO CAMBIATI NEL TEMPO I SERVIZI ALLA PERSONA, a.s. Simioni Marta, correlatore prof.sa Sara Seri Benilde, 2002
    • IL REDDITO MINIMO DI INSERIMENTO COME SPERIMENTAZIONE DELLA CITTADINANZA EUROPEA: IL CASO ITALIANO, a.s. Padovese Gaia, 2002
    • QUALITA’ NEI SERVIZI SOCIO-SANITARI: LA CERTIFICAZIONE DELLA COOPERATIVA SOCIALE “SOLIDARIETA’” DI TREVISO, a.s. D’Ambroso Marika, 2002
    • LA LEGGE 285-97 E LA SUA APPLICAZIONE NELL’AMBITO DELL’ULSS 1, a.s. Salvadori Francesca, 2002
    • DALLE NUOVE POLITICHE SOCIALI AL WELFARE MIX: SCELTE INNOVATIVE NELLA GESTIONE DEI SERVIZI SOCIALI NELE PROVINCE DI PESARO E DI RAVENNA, a.s. Mazzavillani Alessandra, 2002, correlatore prof. Turchetto Maria
    • IMMIGRAZIONE: QUALI POLITICHE PUBBLICHE?. La risposta di un Comune della Pedemontana al fenomeno immigratorio, a.s. Andreatta Elisabetta. Correlatore prof. Fabio Perocco, 2001
    • IMMIGRAZIONE, ENTI LOCALI E TERZO SETTORE: il caso della provincia di Treviso, a.s. De Bortoli Alida, correlatori prof.sa Simonetta Simoni e prof. Fabio Perocco, 2001
    • DALLA PSICHIATRIA MANICOMIALE ALLE PSICHIATRIE TERRITORIALI,  a.s. Bettio Claudia, 2001, correlatore prof. Basso Pietro, 2001
    • POLITICHE DEI SERVIZI PER I MINORI E GLI ADOLESCENTI: OPPORTUNITA’ E DIRITTI NELLA RECENTE LEGISLAZIONE, a.s. Gallina Annalisa, 2001, correlatrice prof.sa Neve Elisabetta, 2001
    • LE TOSSICODIPENDENZE: DALL’INIZIAZIONE AL CONSUMO. NORMATIVE, SISTEMA DEI SERVIZI E LA COMUNITA’ “DUMIA” DI FELTRE (BL), a.s. Lotto Marika, correlatrice prof.sa Neve Elisabetta, 2001
    • correlatore a: LA GESTIONE A FINI SOCIALI DEI PATRIMONI MAFIOSI CONFISCATI, a.s. Compagno Pamela, relatore prof. Quintarelli L., 2001
    • correlatore a: QUALITA’ NEI SERVIZI SOCIO-SANITARI: LA CERTIFICAZIONE DELLA COOPERATIVA SOCIALE “SOLIDARIETA’ ” DI TREVISO., a.s. Marika D’Ambroso, relatore prof.sa Simonetta Simoni
    • IL PIANO DI ZONA: DA STRATEGIA AD OPERATIVITA’. IL CASO DI CHIOGGIA – a.s. Veronese Claudia, 1998, correlatrice prof.sa Neve Elisabetta
    • correlatore a: L’INTEGRAZIONE NEL LAVORO SOCIALE: UTOPIA O REALTA’ ? – a.s. Gelsomino Rosanna, relatore prof.sa Neve Elisabetta, 1998
  • per la SCUOLA REGIONALE PER OPERATORI SOCIALI DEL COMUNE DI MILANO – assistenti sociali (1978-1994):
  • ADOLESCENZA E DISADATTAMENTO: ESPERIENZE IN UNA REALTA’ LOCALE,  a.s. Bossi Monica e Maggi Monica, 1983-1984
  • IDENTIKIT DI UN DISTRETTO, a.s. Prandini Paola, Salari B., Sassi P., 1985-1986
  • “ALBA SUI RAMI NUDI”: DAL MANICOMIO ALLA COMUNITA’ TERAPEUTICA,  a.s. Gottardi M., Zani M., 1984-1985
  • VECCHIAIA E SOCIETA’: LA POLITICA DEI SERVIZI TRA RAZIONALIZZAZIONE E RINNOVAMENTO, a.s. Pennati F., Galbusera A., 1984-1985
  • IL SERVIZIO SOCIALE OSPEDALIERO TRA AUTONOMIA E DIPENDENZA, a.s. Bianchi Claudia, 1987-1988;
  • DISTRETTO SOCIO-SANITARIO E MALTRATTAMENTO INFANTILE: PROBLEMI DI RILEVAZIONE E DI INTERVENTO INTEGRATO, a.s. Allocca Lucia, 1989;
  • DISTRETTO SOCIO-SANITARIO E GIOVANI: LINEE PER UN PROGETTO, a.s. Mapelli Stefania, 1989
  • DALL’OSPEDALE PSICHIATRICO ALLE COMUNITA’ TERAPEUTICHE: ANALISI DI ALCUNE ESPERIENZE, a.s. Sondrini Cristina, 1989
  • L’INTEGRAZIONE LAVORATIVA DEL PORTATORE DI HANDICAP INTELLETTIVO: UN ESEMPIO DI INTERVENTO, a.s. De Palma Anna, 1989
  • PROBLEMA DROGA: SISTEMA ISTITUZIONALE E OPERATIVO RISPONDONO, a.s. Trudu Tiziana, 1990
  • “SONDE” NEL DISAGIO SOCIALE: UN PROGETTO DI PREVENZIONE A BRUGHERIO, a.s. Sirtori Raffaella, 1990
  • L’OPERATO DELL’ASSISTENTE SOCIALE ALL’INTERNO DEL NUCLEO OPERATIVO TOSSICODIPENDENZE, a.s. Bosisio Maria Cristina, 1990
  • DALLA PSICHIATRIA ALLA TUTELA DELLA SALUTE MENTALE: ANALISI DI UN PERCORSO CULTURALE NELL’ESPERIENZA DI TERRITORIO, tesi di convalida presso l’Università Cattolica- Scuola per assistenti sociali, a.s. Buscetti Cristina, 1990
  • SISTEMI OPERATIVI NELLA PSICHIATRIA: L’ESPERIENZA DEL SERVIZIO PSICO-SOCIALE DI PONTE S. PIETRO, a.s. Rinaldi Stefano 1991
  • QUALI SERVIZI DI FRONTE ALLA MORTE? UN’ESPERIENZA NELL’USSL n. 57, a.s. Facchinetto Elena, 1991
  • ADA, ASSISTENZA DOMICILIARE AIDS: ANALISI DI UNA ESPERIENZA, a.s. Veronese Elisa.1991
  • per laSCUOLA REGIONALE PER OPERATORI SOCIALI DEL COMUNE DI MILANO – educatori professionali (1989-1991)
  • SERVIZI PER L’HANDICAP: UN CONFRONTO FRA ITALIA E SVIZZERA – educatore professionale M. Caprifoglio 1994
  • L’HANDICAP E IL LAVORO: QUALE REALTA’ E QUALI INTERVENTI, e.p. Filipazzi Alba, 1989
  • per laSCUOLA SUPERIORE DI SERVIZIO SOCIALE E.N.S.I.S.S DI MILANO – assistenti sociali (1972 – 1978) :
  • LA FAMIGLIA E I PROBLEMI DEL SUO SUPERAMENTO – tesi di gruppo, 1972
  • RICERCA TEORICO – PRATICA SULLA ORGANIZZAZIONE DELLA CITTA’ E I BISOGNI SOCIALI – tesi di gruppo 1972-1973
  • RICERCA TEORICO -PRATICA SUI PROBLEMI DELL’ASSISTENZA PSICHIATRICA: DALLA ESCLUSIONE NEGLI ISTITUTI ALLA PREVENZIONE SUL TERRITORIO – tesi di gruppo 1972 – 1973
  • ESPERIENZE DI LAVORO IN ALCUNI SETTORI DEL CENTRO MEDICO PSICO-PEDAGOGICO DEL COMUNE DI COMO – tesi di gruppo 1973 – 1974
  • CITTA’ E SERVIZI: ALCUNE ESPERIENZE NEL COMUNE DI COMO – tesi di gruppo 1975 – 1976

1967-1981

  • collaborazioni giornalistiche con :
    • La Vasca, giornale studentesco
    • L’Ordine, quotidiano della città di Como
    • Ul Tivan; settimanale della città di Como

paololavand


Lascia un commento

  1. Gabriele Simino scrive:

    Caro Paolo le segnalo questo video intervista al “nostro” professore Emanuele Severino sul suo libro “Educare al pensiero” in modo che possa renderlo disponibile sul suo bel sito

    A risentirci

    • PFerrario1948 scrive:

      sì, gabriele . l’ho visto ieri sera e mi ripromettevo di metterlo in circolo proprio oggi. questo libro è ECCEZIONALE. è uno dei più bei libri che ci siano oggi in circolazione su emanuele severino. sono grato all’editrice la scuola per averlo pubblicato fra l’altro ad un prezzo bassissimo. sono anche alla ricerca della email di sara bignotti per ringraziarla per il suo prezioso lavoro culturale
      grazie per la tua segnalazione. mi è di consolazione sapere che ci sei anche tu a trovare tracce di tale valore che girano sul web
      un caro saluto

  2. ilaria scrive:

    ….che bello,il giro delle”cose”! grazieeeeeeil@

  3. Gabriele scrive:

    Caro Paolo le segnalo anche l’uscita del testo severiniano Pòlemos presso Mimesis Edizioni nel caso le sia sfuggito. Io l’ho ordinato ma non ho ancora avuto modo di vederlo. Credo sia cosa diversa dal vecchio testo La Guerra nei tipi della RCS. Inoltre le inserisco qui l’indirzzo su cui può trovare quasi tutti i testi del professor Severino scaricabili in formato pdf dal sito scribd dopo una semplice e veloce iscrizione che prevede l’inserimento di alcuni documenti per poter accedere al servizio. Basta caricare credo un solo propio documento (di qualsiai tipo) per poterne scaricare molti e a volte usando lo strumento ricerca se ne trovano anche di molto interessanti .

    PS Se la cosa la può tranquillizare io mi sono iscritto già da parecchi mesi e non ho avuto problemi di nessun tipo scaricandoli tutti. Non so però quanto ciò leda i diritti d’autore, ma credo che rientri in un uso privato legittimo. Inoltre tale servizio è in rete da parecchio tempo e credo che se avesse avuto caratteristiche di illegalità sarebbe già stato oscurato dalle autorità giudizarie su segnalazioni delle case editrici.

    http://www.scribd.com/collections/3531183/Emanuele-Severino

    La saluto sperando di averle dato buone nuove

    • PFerrario1948 scrive:

      caro gabriele, possiamo darci del tu alla inglese (you)? grazie per le segnalazioni. conosco il sito scribd e lo uso normalmente. so che queste tecnologie danneggiano l’editoria ed i diritti d’autore. ma il web sta scompaginando tutto. per emanuele severino ho la “coscienza a posto” perchè ho acquistato tutti i suoi libri (e moltissimi me li sono fatti firmare, come un adolescente che è fan di uno famoso)
      e grazie anche per avermi ricordato il polemos della mimesis (gloriosssima piccola casa editrice) . ho LA GUERRA E IL MORTALE , ma devo acquistare POLEMOS. mi sembra che ci siano anche gli audio: e maggior ragione è bene averli. perchè la voce di severino è davvero molto adatta alle sue argomentazioni
      grazie ancora per le tue segnalazioni. fammele sempre avere: quattro occhi sono sempre meglio di due. buoni giorni, paolo ferrario

  4. Gabriele Simino scrive:

    Caro Paolo ti segnalo un incontro a cui parteciperà il prof Severino al Museo Diocesiano di Brescia Venerdì 5 Aprile alle 18.00 sul tema del sacro (purtroppo sono impossibilitato a parteciparvi)
    Saluti Gabriele

    http://www.bsnews.it/notizia/24083/03_04_2013_Al_Museo_Diocesano_il_Senso_del_Sacro_incontro_con_il_Vescovo_Monari_e_Emanuele_Saverino_

    Al Museo Diocesano il “Senso del Sacro”: incontro con il Vescovo Monari e Emanuele Severino

    Venerdì 5 aprile alle ore 18.00, il Museo Diocesano di Brescia organizza l’evento “Senso del Sacro” che vedrà come relatori il Vescovo Mons. Monari e il Prof Emanuele Severino. L’incontro prende spunto dalla mostra “L’Età del Rame: la Pianura Padana e le Alpi al tempo di Ötzi” per trattare il tema del Sacro che coinvolge anche l’uomo di oggi. “Nel corso dell’Età del Rame si diffusero infatti nuove forme di religiosità, con la comparsa dei primi santuari per i culti e le cerimonie, che divengono perciò collettive. Il fenomeno delle statue-stele e dei massi incisi divengono l’espressione di un ideologia religiosa precisa e condivisa – dichiara Giuseppe Fusari, Direttore del Museo – Il Senso del Sacro affonda perciò le proprie origini in tempi antichissimi, che il fenomeno del megalitismo, sottolinea. Oggi più che mai l’uomo si trova di fronte al dibattito sulla sacralità e proprio oggi il cristiano del mondo globalizzato deve sentirsi cittadino di due città, di quella terrena e di quella celeste, dove speriamo un giorno vedere i nostri cari nella giustizia che non ha tramonto”.

  5. Gabriele Simino scrive:

    un traccia del convegno su sacro di Brescia
    Saluti Gabriele

  6. Gabriele Simino scrive:

    cercherò di informarmi presso la segreteria del Museo Diocesiano se in qualche modo hanno intenzione di pubblicare degli atti.
    ciao gabriele

  7. Gabriele Simino scrive:

    intanto ti segnalo questo evento a cui parteciperà il nostro, sabato 4 Maggio a Garbagnate Milanese sulla crisi del capitalismo, così ti prepari per tempo… magari ci saluteremo!
    http://www.insiemegroane.it/root/eventi/SchedaEvento.asp?idEvento=13469

  8. Gabriele Simino scrive:

    ed il commento questo

    Troppo poco riconoscimento al suo maestro prof Emanuele Severino i cui testi su Leopardi non sono forse stati pienamente capiti dal suo allievo prof Massimo Donà, ciò nonostante rimanendo la libertà di dire quel che si vuole.
    Per Leopardi la ragione vede la nullità di tutte le cose e per questo per soprav(vivere) a questa visione terrificante l’uomo deve illudersi, deve sperare. Non è uno sperare cristiano nelle cose che non si vedono ma che saranno chiare in paradiso. L’uomo per Leopardi al contrario vede fin troppo bene l’essenziale nullità di ogni cosa e si angoscia di ciò e per vivere (per non rimanerne pietrificato) vuole illudersi (Pascal diceva divertirsi, ditogliere la vista). L’unica “speranza” è data propio dalla potente visione del nulla che temporaneamente riesca a non essere preda del nulla. (il profumo de La ginestra, canto ultimo e toltrepassante l’Infinito).
    Leopardi era pessimista ai massimi livelli proprio perchè era realista (o meglio forse “materialista”)(credere nella nullità di ogni cosa, che cos’è d’altronde), sapendo che gli ottimisti sono solo inconsci pessimisti che illudendosi se lo nascondono (chiedere ai depressi che hanno perso l’illusione)
    Se avessero cercato bene esiste un video di Rai Educational di introduzione a Leopardi del prof Emanuele Severino purtroppo solo spezzetato e incomprensibile su youtube ma forse interessa di più parlare del cacio lodigiano o della povera fine del goloso Giacomino con buona pace del ricordo del povero Leopardi.
    Comunque nonostante il mio sarcasmo forse eccessivo RINGRAZIO la Rai di cui ho pagato il canone. Meglio questo di tanto grigezza televisiva, sempre encomiabile portare al centro grandi pensatori!

    PS
    Ma se i ministri si annoiano al contrario dei bambini iperattivi, allora non è forse un bene, dovrebbero di conseguenza avere il tempo per pensare al meglio e poi agire. Ma forse anche i ministri sono iperattivi, e poi da vedere quali siano questa attività (ormai sparare sui politici non è più neanche divertente come d’altronde ascoltarli)
    Gabriele Simino

    • PFerrario1948 scrive:

      grazie gabriele. a mio avviso la lettura filosofica che fa emanuele deverino di leopardi è “isuperabile”. dunque codivido il tuo rascasmo. se mi autorizzi publico il tuo commento sotto il post nel quale rimando al video della rai. ciao e grazie per al segnalazione

    • Gabriele Simino scrive:

      Ciao Paolo
      saresti stato autorizzato anche se non me l’avessi richiesto. Anzi ti ringrazio per la corettezza nell’averlo fatto, ci mancherebbe, ho solo paura di aver fatto qualche errore di ortografia e mi dispiace per il tono poco rispettoso della serietà del prof Massimo Donà.
      Il fatto è che sempre ammesso che Donà non debba per forza riportare il pensiero severiniano, e quindi possa benissimo sviluppare la propria interpretazione sul pensiero di Leopardi, rincresce veder sprecare un’occasione così sui media per non portare la profondità del’interpretazione severiniana di cui Donà non può non essere a conoscenza dichiarandosene allievo (adirittura ha portato il libro Cosa arcana e stupenda in studio e non ne accenna!?!). “Irriconoscenza” e “fraintendimenti” che spesso ho trovato nelle dichiarazioni di un altro noto allievo, il prof Galimberti Umberto a cui spesso al contrario Severino si è riferito con elogi. Mah!
      Colgo l’occasione per “autorizzarti” ha cancellare il mio primo post errato con video allegato che nulla centra con questa pagina. Scusami ma non ho trovato l’opzione di eliminazione
      A presto, un grosso saluto
      Gabriele

  9. Gabriele Simino scrive:

    Caro Paolo è un periodo così, mi faccio sentire, abbi pazienza

    http://www.agenparl.it/articoli/news/politica/20140327-scuola-lo-giudice-pd-non-si-cancelli-la-filosofia-interrogazione-di-24-senatori

    Se non sia chiaro bene perchè la filosofia dovrebbe guidare la tecnica (creando quindi quella sintesi tra tecnica e pensiero contemporaneo che crea lo spazio di massima apertura per l’efficienza ovvero la realizzazione senza limite di scopi compresi quelli più “spirituali” ed “umanistici”) e si crede solo che serva per una riflesione sulle conseguenze etiche delle applicazioni tecnologiche, allora lasciare al cantuccio una filosofia sifatta non solo è del tutto legittimo se quella filosofia non ha il potere di imporsi ma sicuramente è una scelta efficace in quanto quella filosofia così intesa è una palla al piede per la stessa tecnica.
    Comunque anche a me la cosa spaventa non poco.
    La sola presenza di un sapere critico come quello filosofico (seppur non ancora sviluppato in totale coerenza) è comunque garanzia di non involuzione e speranza.

    Buona giornata e buon lago se nei tuoi progetti
    Ciao Gabriele

    • PFerrario1948 scrive:

      speriamo che vengano mantenuti i corsi in queste lauree. è una parte importante dei setting professionali di chi fa queste professioni sociali. io insegno politiche sociali a scienze pedagogiche e vedo dottoresse (è un biennio di specializzazione) che ne traggono grande vantaggio cognitivo.
      certo è strano: sulla scena pubblica sono i filosofi ad avere più tela da tessere (penso a cacciari e a severino) eppure c’è questo processo di smantellamento. spero che no succeda
      quanto a lago: forse sì, ma tra un npaio di settimane . sto finendo di scrivere un libro: http://www.segnalo.it/Paolo/2001/POLSER%20Carocci%202001.htm . è una fase dura di studio. ma la primavera mi chiama sul lago. ciao

  10. Gabriele Simino scrive:

    Caro Paolo ti segnalo questo breve intervento di un giovane Severino estratto sicuramente dalle teche Rai per una puntata della trasmissione Il Tempo e la Storia dedicata a Giovanni Gentile. (all’incirca al minuto 33:50 del filmato). Pecccato che la storica non abbia capito il livello (non certo storiografico) del suo intervento e peccato che i veri “tesori” Rai non vengano mai riproposti; non sarebbe male vederli alla sera in tv nelle teche estive fra un ramondio vianello e ciccio&franco!

    se volessi il video scaricato posso mandartene copia via mail

    ciao e buona estate
    Gabriele

    • Paolo Ferrario scrive:

      gentilissimo. grazie per i tuoi aiuti nei miei (tentativi) di studio di emanuele severino. come ti ho detto : non ho una formazione filosofica. sono un autodidatta dei 66 anni. come un liceale. ciao

  11. Gabriele Simino scrive:

    Scherzi, ma al mio confronto hai una cultura immensa e partire da una formazione tecnica è forse più un vantaggio che un ostacolo!
    Ti disturbavo un altro pò per dirti che il frammento era già presente sulla rete proposto da Luca Moretto (era da tempo che non guardavo la sua pagina yt e mi era sfuggita) in cui ci sono interessanti considerazioni del fantomatico MrApeiron1

    ciao

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: