DIZIONARIO ENCICLOPEDICO DELLE MAFIE IN ITALIA, di Claudio Camarca, Cestelvecchi editore

“La mafia è un fiume carsico che attraversa tutta la nostra storia fino ai nostri giorni”. Sono parole di Claudio Camarca, curatore del “Dizionario Enciclopedico delle mafie in Italia” (Castelvecchi), presentato al Salone del Libro di Torino con il magistrato Raffaele Cantone, don Luigi Ciotti, che hanno partecipato alla scrittura dei lemmi, e con il procuratore di Torino Giancarlo Caselli, che ha firmato la prefazione.

FAR LUCE SU UNA REALTÀ SOTTERANEA – “Una realtà, quella mafiosa, che secondo il pensiero comune è tipica del meridione appartiene in verità a tutto il nostro Paese”, spiega Camarca. “Gran parte dei locali – ristoranti, sale da giochi – che aprono in questo periodo in tutta Italia sono finanziati tramite denaro liquido, da imprenditori ‘particolari’. Perché accade questo, viene da domandarsi, in un periodo di crisi, in cui le persone normalmente tendono a risparmiare? Questo ‘Dizionario’, sulla scia di altri che hanno scritto prima di noi, vuole fare luce su tale realtà sotterranea. Vorrei ricordare una frase di Borsellino che ho messo in epigrafe al libro: ‘Parlate della mafia, parlatene alla radio, in televisione, sui giornali. Però parlatene’. Questo abbiamo voluto fare noi.”

vai a tutto l’articolo   Al Salone di Torino, si discute su come combattere le mafie attraverso cultura e informazione . libreriamo.it – recensioni libri.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.