È morto André Glucksmann

È morto nella notte tra lunedì 9 e martedì 10 novembre a Parigi il filosofo e saggista André Glucksmann. Aveva 78 anni.

Protagonista del «Maggio ‘68», militante per i diritti umani, fu punto di collegamento fra due generazioni di intellettuali, quella di Sartre, Aron e Foucault e quella dei «nouveaux philosophes», il gruppo che ruppe con il marxismo negli anni Settanta. Nel 1968 pubblicò il suo primo libro, «Le discours de la guerre», partecipando agli avvenimenti come militante maoista a favore dei resistenti all’oppressione sovietica.

Nel gennaio 2007 Glucksmann appoggiò alle elezioni presidenziali Nicolas Sarkozy, candidato dell’UMP (Union pour la Majorité Presidentielle), scrivendo su Le Monde: «Oggi è il solo candidato a essersi impegnato per la Francia del cuore», quella che sostiene i «boat-people vietnamiti che fuggono dal comunismo, i sindacalisti di Solidarność imprigionati, i dissidenti russi, bosniaci, kossovari, ceceni».

tratto da: Sorgente: Informazione Corretta

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.