AROSIO LAURA, L’analisi documentaria nella ricerca sociale. Metodologia e metodo dai classici a Internet, FrancoAngeli, 2013. Indice del libro

AROSIO2615

Presentazione del volume

 

Esiste un filo sottile nelle scienze sociali che lega lo studio che Max Weber condusse sulla musica del suo tempo e le previsioni delle competizioni elettorali costruite a partire dai messaggi che gli utenti della rete lasciano su Twitter: si chiama analisi documentaria ed è una opportunità di ricerca che si fonda sulla raccolta, sull’analisi e sull’interpretazione di un particolare tipo di evidenze empiriche, i documenti.
Il volume propone una riflessione teorica e metodologica sull’analisi documentaria nelle scienze sociali e offre una visione d’insieme delle sue caratteristiche, potenzialità, specificità.
Pur non trascurando gli elementi di frattura e novità presenti nella sua storia, l’intento è quello di sottolineare la continuità che esiste fra questioni antiche e sfide apparentemente inedite, come quelle poste dalla ricerca che fa uso di Internet.
Il testo mostra come possono essere studiati diversi materiali – documenti istituzionali e personali, prodotti della comunicazione e della cultura, artefatti, oggetti d’uso – e offre una solida base metodologica a coloro che decidono di affrontare lo studio dei documenti on line, suggerendo chiavi interpretative e strumenti operativi per avvicinarsi ad alcune modalità di ricerca emergenti: la folksonomia, la culturomica, la blog analysis, l’opinion mining via Twitter.
Laura Arosio è ricercatrice in Sociologia presso l’Università di Milano-Bicocca. Per quanto attiene alle questioni metodologiche, si occupa in particolare di studi con approccio longitudinale, di analisi documentaria, dell’apporto di Internet alla ricerca sociale e della sua corretta collocazione all’interno della metodologia “tradizionale”.
Indice

Introduzione. Perché studiare (e utilizzare) l’analisi documentaria
Introduzione all’analisi documentaria
(Cosa è l’analisi documentaria; Il contributo conoscitivo dell’analisi documentaria; L’analisi documentaria nella storia della sociologia; Presente e futuro dell’analisi documentaria: la sfida della Rete; L’analisi documentaria come pratica non intrusiva e non reattiva; L’analisi documentaria come pratica di integrazione e comparazione; Limiti dell’analisi documentaria; In sintesi)
Natura e caratteristiche dei documenti
(I documenti come prodotti persistenti e intenzionali; I documenti come prodotti spontanei e situati; I documenti come prodotti con finalità di comunicazione; I documenti segnici; I documenti non segnici; I documenti mediati dalla rete Internet; I documenti sollecitati e i documenti elettronici sollecitati; In sintesi)
Come reperire e valutare i documenti
(Entrare in possesso dei documenti; Le raccolte esistenti; La rete Internet come archivio; La valutazione critica del documento; Valutare i documenti in Internet; Contestualizzare per interpretare; Il contesto come reti di relazione nel tempo; In sintesi)
Dare voce ai documenti
(Tra due mondi; Come scegliere la modalità di analisi; Come si analizzano i documenti; L’analisi dei documenti mediati dalla rete Internet; La presentazione dei risultati; Rendere accessibili i documenti; L’etica della ricerca documentaria: dalle questioni classiche al web; In sintesi)
Conclusioni. Un mondo di documenti
Riferimenti bibliografici
Indice dei focus di approfondimento.

Sorgente: L’analisi documentaria nella ricerca sociale. Metodologia e metodo dai classici a Internet

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.