Coppie omosessuali

Registrato all’anagrafe di Torino il figlio di due madri, 24 aprile 2018

Chiara Appendino ha registrato all’anagrafe di Torino Niccolò Pietro, nato in Italia come figlio di una coppia omogenitoriale costituita da due donne. È la prima volta che un sindaco decide direttamente per una registrazione del genere, senza il parere della magistratura (il codice civile non prevede a due donne e due uomini di registrarsi come genitori di un bambino, a norma di legge il prefetto potrebbe annullare l’atto del sindaco). I genitori di Niccolò Pietro sono Chiara Foglietta, consigliera comunale del Pd, e Micaela Ghisleni. All’anagrafe di Torino ieri si sono presentate altre due coppie, due papà e due mamme, per le quali è stato trascritto l’atto di nascita dei figli, nei loro casi nati all’estero.

Categorie:Coppie omosessuali

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.