Agenda geopolitica

Maurizio Molinari sulle ELEZIONI DI META’ MANDATO (midterm) negli Stati Uniti, in La Stampa, 8 novembre 2018

Le elezioni di metà mandato cambiano il volto del Congresso: per la prima volta tra i banchi di Capitol Hill siederanno cento donne.

E non solo. Come scrivo nel mio editoriale “l’America si rivela un laboratorio di due opposte rivoluzioni”. E questo accade perché “la prima democrazia guidata da un leader populista, a 24 mesi di distanza ha generato già il suo possibile antidoto: per battere la paura dei dimenticati bisogna puntare sui diritti di chi non li ha”


vedi anche labparlamento:

https://www.labparlamento.it/thinknet/midterm-usa-la-camera-torna-ai-democratici-senato-resta-trump/

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.