Le strategie future nella ricerca del centro – articolo di MICHELE SALVATI in Corriere della Sera, 6 ottobre 2019

un estratto dall’articolo:

opportuno arricchire l’offerta politica con un partito di centro, credibile e riformista, che fornisca loro una alternativa rispetto all’astensione o al voto per una destra o una sinistra che, nella configurazione attuale, li convincono assai poco? E se questa nuova offerta incontrasse un’ampia domanda latente e si formasse un «partito di centro abbastanza forte», non potrebbe questo costituire l’ago della bilancia di un futuro governo?

Per quanto è dato comprendere dalle prime iniziative pubbliche del nuovo partito, Italia Viva resta però nell’ambito della sinistra, di cui verrebbe a costituire la propaggine più liberale e spostata verso il centro, coadiuvata dal gruppo di liberali che è rimasto nel partito d’origine. Insomma, una architettura simmetrica a quella della sinistra del Partito Democratico, nella quale ai fuoriusciti di Leu si aggiungevano gli antirenziani rimasti dentro”

vai all’intero articolo:

Commento | Le strategie future nella ricerca del centro – Corriere.it

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.