Gianpiero Dalla Zuanna riflette sul coronavirus apparso in Cina, in neodemos.info, 31.1.2020

Il mondo delle patologie è sempre in movimento, perché i rapporti tra microbi e virus, vettori, ambiente e umani è in continua evoluzione. Gianpiero Dalla Zuanna riflette sul coronavirus apparso in Cina, sulla necessità di prendere pronte e vigorose misure per circoscrivere il contagio, e di condividere rapidamente tutte le informazioni epidemiologiche con la comunità scientifica internazionale.

“Sono impressionanti i dati sulle misure messe in atto in Cina per contrastare la diffusione del coronavirus: città di milioni di abitanti messe in quarantena, mobilità limitata per decine di milioni di persone, migliaia di medici spostati a sostegno delle città al centro dell’epidemia. Fin dall’inizio, le autorità cinesi hanno collaborato strettamente con l’Organizzazione Mondiale della Sanità e con gli altri paesi del mondo per bloccare il contagio. ”

vai a

<<Leggi tutto>>

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.