“legge Codignola” n. 910, 11 dicembre 1969: fu possibile l’iscrizione a qualsiasi corso universitario con qualsiasi diploma ottenuto dopo un corso di studi di cinque anni

“Libero accesso all’università a tutti i diplomati” L’università apre le porte a tutti gli studenti: questo fu l’effetto rivoluzionario della legge Codignola, approvata l’ 11 dicembre del 1969, sulla scia della lunga ondata di rivendicazioni dei movimenti studenteschi del ’68; fino a questa data, l’accesso al mondo universitario era permesso esclusivamente agli studenti che si fossero diplomati al liceo. Promosso dal deputato socialista Tristano Codignola, il provvedimento introdusse la liberalizzazione degli accessi universitari e dei piani di studio, senz’alcuna distinzione tra le tipologie di diploma. Nacque così l’università di massa, fenomeno che interessò gran parte dell’Europa e che vide crescere negli anni il numero degli iscritti agli atenei.

Avviene oggi: 1969: La legge Codignola: nasce l’università “di massa”

La legge Codignola dell’11 dicembre 1969, N 910 “liberalizzò” l’accesso alle facoltà universitarie: fu possibile l’iscrizione a qualsiasi corso universitario con qualsiasi diploma ottenuto dopo un corso di studi di cinque anni

vedi https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/1969/12/13/069U0910/sg

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.