LA SANITÀ REGIONALE SOTTO LA LENTE DELLA CORTE DEI CON

LA SANITÀ REGIONALE SOTTO LA LENTE DELLA CORTE DEI CONTI

“La quota maggiore della spesa corrente regionale è destinata a trasferimenti in materia sanitaria che passano dall’81,4% del 2006 all’83,5% del 2007, stabilizzandosi all’83,4% nel 2008. Oltre che all’elevata quota destinata alla sanità, la rigidità della spesa corrente regionale trova nella spesa per il servizio del debito e, più ancora, in quella per il personale, due quasi incomprimibili componenti”. È quanto rileva la Relazione sulla gestione finanziaria delle Regioni a statuto ordinario per gli esercizi finanziari 2007 e 2008 della Corte dei Conti. “La spesa corrente della sanità regionale, esaminata nel quinquennio 2004-2008 per le voci economiche di maggior peso, mostra a fine periodo un importo di 107,6 miliardi di euro e un aumento dei costi del 17,3%; le variazioni percentuali tuttavia presentano, da un anno all’altro, andamento decrescente (dal 7,2% del 2005 al 2,3% del 2008). Come rilevato negli anni precedenti, incidono maggiormente sui risultati le categorie economiche della spesa per il personale, per i beni e i servizi e per la farmaceutica convenzionata con il SSN. I debiti di aziende sanitarie e ospedaliere verso fornitori, aumentati nel triennio 2004-2006 di oltre 35 punti percentuali, a fine esercizio 2007 segnavano una flessione del 5,7% rispetto all’anno precedente, con un importo complessivo di 32.118 milioni. In base a dati parziali, la tendenza alla riduzione risulta anche nel 2008, con eccezioni per Campania e Basilicata. Il ritardo nei pagamenti ai fornitori di beni e servizi, in alcune Regioni, assume cifre elevate, con rischio di formazione di ulteriore debito per mora automatica e contenzioso con i creditori. Notevole il divario riscontrabile a livello regionale sui tempi di pagamento ai fornitori riferiti al triennio 2007-2009 (fino al mese di aprile compreso) rilevati, con tempistiche particolarmente lunghe in Molise, Calabria, Campania, Lazio, Emilia, Liguria e Piemonte”.

in  Distretti Sanitari

Blogged with the Flock Browser

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.