Chiara A. Ripamonti, La devianza in adolescenza

La devianza in adolescenza
invia scheda a un amico
invia la tua recensione
torna
La devianza in adolescenza

Autore: Chiara A. Ripamonti
Editore: Il Mulino
Anno: 2011 
Pagine: 319
ISBN: 9788815149541


Prezzo di copertina: € 24,00

Disponibile – E’ possibile ordinare

Aggiungi al carrello della spesa

La devianza minorile è certamente un tema al centro dell’attenzione non solo di psicologi e operatori, ma anche di diversi attori sociali a partire dalle famiglie fino ad arrivare alla scuola e alla società nel suo insieme. Molti sono al riguardo i modelli che hanno cercato di spiegare la devianza adolescenziale, non sempre supportati da solide basi teoriche e scientifiche. Questo volume offre una visione della devianza minorile secondo un’ottica integrata che considera le variabili biopsicosociali implicate nel fenomeno. Dopo un’analisi delle origini del comportamento antisociale e dei fattori di rischio e protezione, vengono presentate le diverse manifestazioni del comportamento deviante, dal bullismo all’antisocialità conclamata, e una serie di modelli d’intervento che, sostenuti dai risultati delle ricerche empiriche, offrono un valido aiuto rispetto alla prevenzione e alla gestione delle situazioni di crisi. Un testo utile a tutti coloro che a vario titolo (psicologi scolastici, psicoterapeuti, insegnanti, genitori, educatori psicosociali) sono in contatto e operano con gli 

2 commenti

  1. caro paolo Chiara A. Ripamonti è la nostra psicologa delle sabbie.. qui sono sommersa di lavoro, ma si procede a “gonfie vele”.. ho appena concluso la trattativa per l’allestimento della scuola bottega del pane e della pasticceria e sono molto contenta.. avrei molte cose da dirvi e da chiedervi.. almeno una cosa inizio a chiedervi.. ma poi con quel canotto sei riuscito a recuperare mamma gatta?
    a presto
    ciao
    buona giornata
    monica

    "Mi piace"

    1. carissima
      il fatto che le cose vadano a gonfie vele è di certo positivo per i vostri progetti. spero solo che non ti affatichi in eccesso.
      volevo scriverti l’alto giorno: abbiamo avito ospiti una coppia di amici (lui è medico legale, lei si occupa di volontariato per malati psichici) e abbiamo bevuto il vino delle vostre vigne: E’ BUONISSIMO!! soprattuto se bevuto in scodella. ti assicuro: servi il vino rosso nelle scodelle e non nei bicchieri e diventa ancora più buono
      no: non ho recuperato la mammagatta. in quel giorno nona vevo ancora il canotto (è stato un regalo successivo) e così mammagatta invece di essere seppellita nel cimitero dei gatti è andata negli eterni delle acque
      è stato un momento simbilicamante importante, pur nel dolore di questa morte animale
      sono alle prese con una tracheite estiva abbastanza impegnativa. non mi era mai capitato così. considero che sia dovuto alla prevecchiaia
      quind pane e pasticceria: il cortile diventerà ancora più animato di quello che è già.
      speriamo di vedervi a coatesa. ma capiterà anche di venire in cascina
      tu sai che il filo fra noi è durevole e resistente
      un abbraccio e un caro saluto a tutti voi
      paolo

      "Mi piace"

Rispondi a monica cambiaghi Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.