MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI

Home » POLITICA E SCIENZE POLITICHE » POLITICA ITALIANA » FASI STORICHE della politica italiana » 2011-2012: Governo Monti » il cretino irriformabile Fausto Bertinotti, perfetto alleato della Lega Nord: “Il governo Monti è stato imposto al Paese dal potere finanziario e da quello dell’Europa tecnocratica”

il cretino irriformabile Fausto Bertinotti, perfetto alleato della Lega Nord: “Il governo Monti è stato imposto al Paese dal potere finanziario e da quello dell’Europa tecnocratica”

“Dal suo interno questo centrosinistra è irriformabile”. Non lascia spazio a fraintendimenti l’ex presidente della Camera Fausto Bertinotti. E l’analisi sulla situazione italiana è impietosa: “Il governo Monti è stato imposto al Paese dal potere finanziario e da quello dell’Europa tecnocratica”, spiega, “e ci traghetterà verso il grande Centro”. Secondo Bertinotti, quando il nuovo esecutivo avrà portato a termine il suo mandato “quel che rimane della politica italiana sarà profondamente diverso”. E l’amico Nichi Vendola? “Una risorsa per il Paese”, risponde, “ma anche lui deve fare i conti con l’irriformabilità del centrosinistra da posizioni interne”. La soluzione? “Rifondare la sinistra a partire dai movimenti. Dagli indignati alla Fiom, passando per gli studenti”.

Per cronaca storica il pensionato irriformabile Bertinotti è colui che mandò a puttane il primo governo Prodi, aprendo la strada a 11 anni di berlusconismo

25 settembre 1998
Il Consiglio dei ministri esamina i provvedimenti relativi alla manovra finanziaria per il 1999.

 

4 ottobre 1998
Il Comitato politico nazionale di Rifondazione comunista approva la mozione del segretario del partito Bertinotti con la quale si esprime “un giudizio negativo sulla finanziaria” e “si da’ mandato ai gruppi parlamentari per un voto contrario e per il ritiro della fiducia al Governo”.

 

5 ottobre 1998
Il Presidente del Consiglio Prodi riferisce al Presidente della Repubblica Scalfaro sulla situazione politica determinatasi in seguito alle decisioni assunte dal Comitato politico di Rifondazione, manifestando la sua intenzione di rendere comunicazioni alle Camere sulla questione.

 

6 ottobre 1998
I gruppi parlamentari di Rifondazione della Camera e del Senato riuniti congiuntantamente approvano un ordine del giorno dei capogruppo Diliberto e Marino con il quale, pur criticando la linea del partito, prendono atto del mandato ricevuto di esprimere voto negativo sulla finanziaria e di ritirare la fiducia al Governo. Nel pomeriggio si svolge la riunione dei quadri dirigenti di Rifondazione che si riconoscono nelle posizioni di Cossutta, il quale, formalizzando il dissenso, annuncia che i parlamentari a lui vicini voteranno la fiducia al Governo.

 

7 ottobre 1998
Il Presidente del Consiglio si presenta alla Camera per rendere comunicazioni. Dopo aver dato conto dei risultati positivi conseguiti dal Governo, Prodi rivolge un appello a tutti i gruppi della coalizione, e in particolare all’on. Bertinotti, affinchè continuino a sostenere l’azione dell’Esecutivo.
Si apre la discussione sulle comunicazioni del Governo. Il capogruppo di Rifondazione on. Diliberto afferma nel suo intervento che la maggioranza del suo gruppo non condivide la decisione assunta dal Comitato politico del partito di ritirare la fiducia al Governo, osservando che tale scelta, tra l’altro, precluderebbe la possibilità di continuare a svolgere una importante funzione di stimolo nell’ambito dell’Esecutivo.

 

8 ottobre 1998
Il Presidente del Consiglio nella sua replica prende atto della disponibilità manifestata, a nome della maggioranza del gruppo di Rifondazione, dall’on. Diliberto e auspica che tale disponibilità possa tradursi in un voto a favore del Governo, che consolidi il patto di maggioranza. Pone quindi la questione di fiducia sulla risoluzione n. 6-00065 (Mussi, Mattarella, Manca, Paissan, Crema, Piscitello e La Malfa).

 

9 ottobre 1998
Intervenendo nel corso delle dichiarazioni di voto, l’on. Bertinotti ribadisce la scelta del Comitato politico di Rifondazione di ritirare l’appoggio al Governo, mentre l’on. Diliberto dichiara che la maggioranza del suo gruppo parlamentare confermerà la fiducia all’Esecutivo. Viene quindi posta in votazione per appello nominale la risoluzione n. 6-00065, che rassegnare le dimissioni. Il Capo dello Stato invita il Governo dimissionario a rimanere in carica per il disbrigo degli affari correnti.
da http://legislature.camera.it/organiparlamentari/assemblea/leg13/assemblea/governoecamera_crisiprodi.asp

4 commenti

  1. […] Primo turno: alla lista PATTO PER COMO, preferenza a Tino Tajana. E a Mario Lucini Sindaco, anche se sostenuto da una coalizione che lo farà dannare per anni, in caso di prevalenza. Non mi sono dimenticato del loro ammazzamento di due Governi Prodi […]

    Mi piace

  2. […] Primo turno: alla lista PATTO PER COMO, preferenza a Tino Tajana. E voto a Mario Lucini Sindaco, anche se sostenuto da una coalizione che lo farà dannare per anni, in caso di prevalenza. Non mi sono dimenticato del loro ammazzamento di due Governi Prodi […]

    Mi piace

  3. […] Primo turno: voto alla lista PATTO PER COMO, preferenza a Tino Tajana. E voto a Mario Lucini Sindaco, anche se sostenuto da una coalizione che lo farà dannare per anni, in caso di prevalenza. Ho la memoria lunga e non mi sono dimenticato del loro ammazzamento di due Governi Prodi […]

    Mi piace

  4. […] Primo turno: voto alla lista PATTO PER COMO, preferenza a Tino Tajana: lo conosco dal 1968 e il programma risente della sua indiscutibile competenza urbana. E voto a Mario Lucini Sindaco, anche se sostenuto da una coalizione che lo farà dannare per anni, in caso di prevalenza. Ho la memoria lunga e non mi sono dimenticato del loro ammazzamento di due Governi Prodi […]

    Mi piace

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Classificazione degli argomenti

Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo blog e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

Segui assieme ad altri 3.668 follower

Follow MAPPE nelle POLITICHE SOCIALI e nei SERVIZI on WordPress.com

Articoli Recenti

Archivi

Statistiche del Blog

  • 1,637,769 hits
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: