Audizione del Presidente della Corte dei conti sul decreto “Salva-Italia”, 9 dicembre 2011

Il Presidente della Corte dei conti è stato ascoltato, presso le Commissioni riunite Bilancio e Finanze della Camera e Bilancio del Senato, nell’ambito dell’indagine conoscitiva sul decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201, recante disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici (atto C. 4829). Il Presidente Giampaolino ha messo in evidenza “il carattere di forte impatto del decreto sugli equilibri di finanza pubblica attraverso sia decisi aumenti di entrata sia riduzioni strutturali della spesa, soprattutto nella delicata materia pensionistica” ed ha sottolineato la necessità di accompagnare l’opera di riduzione della spesa, decisa in via d’urgenza, “con una riorganizzazione dei meccanismi di erogazione delle uscite improntata ad un maggiore controllo della qualità degli interventi, nell’ambito del programma già previsto delle leggi in essere circa l’attuazione di un’opera dispending review. Tale intervento “porterebbe, a parità di servizi resi al cittadino, ad una riduzione decisa del livello della spesa, anche in questo caso in adesione agli inviti che vengono dall’Unione Europea”. (mll)

Un commento

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.