Violenza sessuale sulla figlia adottiva, arrestato – Corriere.it

Ha violentato la figlia adottiva per dieci anni. Ne aveva appena nove quando il padre ha iniziato i primi approcci sessuali. E lei, sin dall’inizio, ha raccontato la sua odissea in un diario. Tenuto segreto sino a qualche mese fa. L’orco è un meccanico di Cosenza, arrestato martedì mattina dai carabinieri con l’accusa di violenza sessuale aggravata. Gli abusi sessuali nei confronti della ragazzina hanno avuto inizio subito dopo l’adozione. I genitori adottivi nel 2003 si erano recati in Bielorussia per ottenere l’affidamento di due sorelle adolescenti. Una di nove e l’altra di 10 anni, entrambe rinchiusi in un orfanatrofio. Le condizioni familiari e, soprattutto la personalità dei futuri genitori, avevano contribuito ad accelerare l’iter burocratico dell’adozione, avvenuta comunque dopo un periodo di affidamento delle sorelline alla coppia di Cosenza. Padre e madre adottivi si erano recati in Bielorussia e avevano trascorso insieme alle due sorelline lunghi periodi, prima di rientrare definitivamente in Italia. Va detto comunque che delle violenze la madre adottiva è stata sempre all’oscuro. 

tutto l’articolo qui   Violenza sessuale sulla figlia adottiva, arrestato – Corriere.it.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.