Gli obiettivi del nuovo Governo Letta (e Napolitano), 11 dicembre 2013

quattro obiettivi di cambiamento.
  • Primo: la riduzione del numero dei parlamentari, priorità largamente condivisa in questo Parlamento.
  • Secondo: l’abolizione delle Province dalla Costituzione. Il disegno di legge in materia è stato depositato da tempo dal governo. Si aspettava l’approvazione definitiva del DDL che istituiva procedure ad hoc per le riforme costituzionali. A questo punto è bene procedere subito.
  • Terzo: la fine del bicameralismo perfetto con un’unica Camera che dia la fiducia e faccia le leggi e l’altra, che esprima più compiutamente il disegno di raccordo con le autonomie già presente nella Carta.
  • Quarto: una riforma del Titolo V della Costituzione che metta ordine nel rapporto tra centro e poteri decentrati, migliori il ruolo della specialità e      chiarisca le responsabilità di ciascun livello di governo, limitando al  massimo quelle concorrenti, in favore della competenza esclusiva dello      Stato o delle Regioni”.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.