Pensione 2014, tutte le modifiche alla legge su anzianità, contributi, minima e integrazioni

Pensione 2014, tutte le modifiche alla legge su anzianità, contributi, minima e integrazioni

L’attesa controriforma Fornero non c’è stata, ma nel 2014 sono state diverse le modifiche apportate alla normativa sulle pensioni, in gran parte dovute proprio agli effetti della legge del 2011. Il contestato pacchetto di regole previdenziali varato a suo tempo dal governo Monti, infatti, contempla regolari scatti di anzianità, o di requisiti contributivi, con il passaggio da un anno all’altro.

A ben vedere, però, i cambiamenti sulle pensioni nel 2014 non derivano solo dall’onda lunga del governo Monti: a mutare le caratteristiche base di ogni ritirato dal lavoro, sono arrivati anche gli ultimi provvedimenti emanati dal governo Letta, su tutti la legge di stabilità 2014, dove hanno trovato spazio novità di non poco conto, in particolare sugli assegni di chi la pensione già la percepisce.

Vai al testo della legge Fornero sulle pensioni

Vai al testo finale della legge di stabilità 2014

tutta la scheda qui:

Pensione 2014, tutte le modifiche su anzianità, contributi, minima.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.