I sindaci sono favorevoli alla riforma del Senato e al superamento del bicameralismo paritario, Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa e Presidente nazionale di Legautonomie

I sindaci sono favorevoli alla riforma del Senato e al superamento del bicameralismo paritario, Marco Filippeschi, Sindaco di Pisa e Presidente nazionale di Legautonomie

stefanoceccanti

IL SI’ DEI SINDACI ALLA RIFORMA DEL SENATO

Intervento di Marco Filippeschi su “Il Tirreno”, domenica 20 settembre 2015, pagg. 1-10

I sindaci sono favorevoli alla riforma del Senato e al superamento del bicameralismo paritario. E’ una vera svolta per l’Italia. La demagogia e il vuoto radicalismo populista, che disprezzano di fare i conti con la realtà, e prima ancora l’incultura istituzionale o un conservatorismo interessato da ceto politico parlamentarizzato, sono lo specchio del fallimento della politica e del discredito di una classe dirigente politica, che hanno un prezzo enorme per il nostro paese. Stare fermi significa aprire la strada ad un avvitamento della crisi democratica e ad una completa e pericolosissima perdita di controllo dei residui spazi d’intervento per arginare la crisi finanziaria dello Stato ancora incombente, la stessa crisi che ormai schiaccia le comunità locali. Vorrebbe dire compromettere i segnali di ripresa. Questo è il vero rischio che…

View original post 738 altre parole

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.