Pietro Ichino |  DISOCCUPAZIONE GIOVANILE: LA VIA PER USCIRNE, 2016

Se il tasso di disoccupazione generale è all’11,3 per cento e quello giovanile è al 38%, la differenza evidentemente non può spiegarsi con la debolezza della domanda di manodopera. Quella differenza si spiega, invece, con il difetto gravissimo dei servizi di informazione e orientamento scolastico e professionale offerti agli adolescenti italiani, che di un mercato del lavoro sempre più complesso non sanno niente

Sorgente: Pietro Ichino |  DISOCCUPAZIONE GIOVANILE: LA VIA PER USCIRNE

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.