ALESSANDRO COLLETTI, Il welfare e il suo doppio. Percorsi etnografici nelle camorre del casertano, con prefazione di Antonio La Spina e postfazione di Felia Allum, Ledizioni, Milano, 2016

 I risultati di questo studio mostrano che è proprio nei territori più condizionati dalla presenza mafiosa che nascono nuove forme di lotta sociale. È qui, infatti – dove le infiltrazioni criminali interessano gli appalti dei servizi di welfare – che sono nate le più innovative azioni sociali in difesa delle categorie più deboli

Il libro sintetizza una ricerca sul campo in cui si analizzano e mettono a confronto le forme di assistenza dello Stato e quelle delle organizzazioni criminali in un contesto a tradizionale presenza mafiosa.

I proventi dell’autore saranno devoluti al Comitato Don Peppe Diana di Casal di Principe.
Sulla pagina facebook https://www.facebook.com/Ilwelfareilsuodoppio/?fref=ts saranno rese note le date e i luoghi della presentazione del libro

 

 

Sorgente: Alessandro Colletti, Il Welfare ed il suo doppio –

COD: 978-88-6705-426-8 Categorie: , Etichette: , ,

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.