Quasi la metà degli infarti (fino al 45%) potrebbe essere silenziosa, ovvero avvenire in maniera asintomatica, aumentando il rischio di morte del paziente se questo ‘sfugge’ alle cure, da DottNet, 2016

Quasi la metà degli infarti (fino al 45%) potrebbe essere silenziosa, ovvero avvenire in maniera asintomatica, aumentando il rischio di morte del paziente se questo ‘sfugge’ alle cure perché il suo infarto non viene riconosciuto nemmeno a posteriori, durante un elettrocardiogramma o una visita cardiologica di routine.E’ quanto dimostra una ricerca pubblicata sulla rivista Circulation da Elsayed Soliman presso il Wake Forest Baptist Medical Center a Winston-Salem, in Carolina del Nord.

vai alla intera scheda:

Sorgente: DottNet

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.