Islamismo e terrorismo islamista

Caso REGENI: come era chiaro fin dall’inizio, ecco le responsabilità della tutor Maha Abdel Rahman. Commento di Carlo Bonini, Giuliano Foschini in La Repubblica 11 gennaio 2018, da Informazione Corretta

Caso Regeni: come era chiaro fin dall’inizio, ecco le responsabilità della tutor Maha Abdel Rahman
Commento di Carlo Bonini, Giuliano Foschini

Testata: La Repubblica
Data: 11 gennaio 2018

vai a: Informazione Corretta

un estratto dell’articolo:

Fu Maha, come documenta una mail che Giulio inviò alla madre il 14 novembre del 2015, poco più di due mesi prima di essere sequestrato, torturato e ucciso dai Servizi del regime di Al Sisi, a suggerire a Giulio, inviandogli il link per un’application, di fare in modo che il sindacato su cui stava conducendo la sua “ ricerca partecipata” concorresse all’assegnazione di 10 mila sterline messe a disposizione della fondazione Antipode, consentendogli così di finanziare un proprio “progetto dal basso”. Cosa che scatenò gli appetiti dell’allora capo del sindacato degli ambulanti, Mohamed Abdallah, l’uomo che avrebbe tradito Giulio e che di Giulio era appunto la principale fonte di ricerca. La possibilità di accedere a quei soldi, come è noto, sarebbe rimasta sulla carta. Giulio, infatti, dopo averne parlato con Adballah, avrebbe fatto cadere la cosa. Aveva capito, infatti, che l’ambulante stava pensando di utilizzare quel denaro per motivi personali. Di più: quei fondi non solo non erano nella disponibilità di Giulio, ma rischiavano di essere incompatibili con la legge egiziana che vieta il finanziamento diretto o indiretto di sindacati e associazioni. Ebbene, durante la sua deposizione, la Abdel Rahman non solo non è stata in grado di spiegare perché diede quel suggerimento o perché, essendo egiziana, non ne colse tutti gli elementi di rischio che, al contrario, Giulio aveva ben colto.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.