URBANISTICA, URBANIZZAZIONE, CITTA'

Nel 2010 gli abitanti delle cento città più grandi del mondo erano oltre 750 milioni, l’11% della popolazione mondiale. Per la fine del secolo diventeranno (proiezioni Banca Mondiale), tra 1,6 e 2,3 miliardi, vale a dire tra il 15% e il 23% della popolazione

Città
«Nel 2010 gli abitanti delle cento città più grandi del mondo erano oltre 750 milioni, l’11% della popolazione mondiale. Per la fine del secolo diventeranno (proiezioni Banca Mondiale), tra 1,6 e 2,3 miliardi, vale a dire tra il 15% e il 23% della popolazione terrestre, che per il 2100 sarà salita a oltre 12 miliardi di persone.

Guideranno il trend le megacittà, ovvero città che superano i 10 milioni di abitanti e che, in alcune nazioni, potranno produrre fino a un terzo del Pil. L’esempio più eclatante è la capitale della Nigeria, Lagos: nel 1960 contava 200.000 abitanti e nessun grattacielo, in mezzo secolo ha centuplicato la sua popolazione, che oggi sfiora i 20 milioni, su mille chilometri quadrati, e potrebbe toccare dimensioni folli, 88 milioni di abitanti, entro il 2100 (proiezioni Onu) diventando la megalopoli più popolata del mondo.

Delle prime 7 città del 2100, 5 saranno africane e 2 indiane. E delle 100 città più grandi del mondo soltanto 14 saranno quelle europee, nordamericane e sudamericane. Francesco Chiodelli, professore: “La maggior parte delle città del Sud del mondo hanno e avranno un’espansione informale: baraccopoli, favelas, slums. Già oggi ci sono città formate per oltre l’80% da baraccopoli.

In molti casi l’emergere delle megacittà non sarà un’espansione della potenza della città, ma della povertà. Le migrazioni dalle campagne alle città sono comunque un bene per chi le mette in atto. È come partecipare a una lotteria: magari le probabilità sono basse, ma per chi rimane nelle campagne, impoverite dalle monocolture e da scompensi climatici, non c’è nemmeno la possibilità di partecipare a questa lotteria sociale”» [Aluffi, Rep].

Grattacieli
A Pechino i nuovi grattacieli non potranno superare i 180 metri d’altezza. Motivo: limitare la densità della popolazione e fermarla intorno ai 22 milioni di abitanti. Entro la fine dell’anno il mondo avrà 230 nuovi edifici alti almeno 200 metri, oltre i 40 piani. E il 60 per cento di questi sarà in Cina [Santevecchi, CdS].

Shenzen
Shenzhen, terza città più popolosa della Cina, produce. La città, una gigametropoli da oltre 20 milioni di abitanti (il conteggio è variabile), è chiamata la fabbrica del mondo, un distretto economico fenomenale che da solo genera un pil superiore a quello di paesi come l’Irlanda o il Portogallo (più di 287 miliardi di euro nel 2017). Tutte le imprese innovative e tecnologicamente più avanzate del paese hanno sede a Shenzhen, con poche eccezioni: Tencent, Baidu, Zte, Huawei, Oppo. Il telefono cellulare che avete in tasca è stato assemblato a Shenzhen con componenti prodotti a Shenzhen. La città è un conglomerato brulicante di grattacieli, è una città di ingegneri, programmatori e assemblatori di iPhone, lontana tanto dagli arcani di palazzo di Pechino quanto dall’alta finanza di Shanghai. Il luogo migliore per apprezzare la produttività impassibile di Shenzhen è forse Huaqiangbei, uno dei tanti mercati tecnologici della città. Per un paio di chilometri lungo un vialone fiorito, una serie di palazzi a più piani ospita migliaia di micronegozi da un paio di metri quadrati, in cui due o tre persone per volta mangiano, trascorrono il tempo e vendono ogni tipo di componente [Cau, Foglio].

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...