legislazione italiana: Decreti legge, da strumento “straordinario” a “ordinario”: L’esecutivo Conte è sopra la media – dati da Openpolis

Da quando si è insediato il governo Conte ha presentato più di 2 decreti al mese, di fatto monopolizzando l’attività del parlamento. Il dato è sopra la media delle ultime 3 legislature (1,85), e ben oltre quanto fatto registrare dai 2 esecutivi più recenti: Renzi (1,7) e Gentiloni (1,18)

vai a

7

leggi approvate nel mese di gennaio
È stato il mese più prolifico da inizio legislatura. Da notare però che si tratta di 7 leggi che hanno ratificato trattati internazionali, provvedimenti quindi che nascono fuori dall’aula di camera e senato, e su cui l’apporto del parlamento è generalmente basso. Vedi l’andamento nel tempo

3

decreti legge presentati dal governo a gennaio

A corredo della manovra approvata a fine anno, a gennaio l’esecutivo ha presentato il cosiddetto Decretone. Il provvedimento contiene le norme per l’implementazione sia di quota 100 che del reddito di cittadinanza. Sempre a gennaio l’esecutivo ha presentato anche il decreto salva Carige, e quello per il rinnovo dei consigli degli ordini forensi. Segui l’iter dei decreti in parlamento

2,14

decreti legge presentati al mese dall’insediamento

Da quando si è insediato il governo Conte ha presentato più di 2 decreti al mese, di fatto monopolizzando l’attività del parlamento. Il dato è sopra la media delle ultime 3 legislature (1,85), e ben oltre quanto fatto registrare dai 2 esecutivi più recenti: Renzi (1,7) e Gentiloni (1,18). Vedi il confronto con i governi precedenti

71,43%

delle leggi approvate nascono fuori dal parlamento 

Il 71,43% delle leggi approvate da inizio legislatura sono state o ratifiche di trattati internazionali (28,57%) o conversioni di decreti legge del governo (42,86%). Solo il governo Letta, dal 2008 ad oggi, aveva fatto registrare un dato superiore. Vedi il confronto con i governi precedenti

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.