La retorica che ha accompagnato a Verona il controverso World Congress of Families ne ha oscurato la finalità. Che non è stata quella di celebrare una presunta famiglia “naturale”, ma di delegittimare tutte le altre, di Francesca Crivellaro, in www.mulino.it

 Mai tornare indietro, neanche per prendere la rincorsa [Francesca Crivellaro] La retorica che ha accompagnato a Verona il controverso World Congress of Families ne ha oscurato la finalità. Che non è stata quella di celebrare una presunta famiglia “naturale”, ma di delegittimare tutte le altre. La galassia antigender, prolife e familista ha reso conclamata la saldatura delle sue istanze con quelle della destra italiana e con quelle pronataliste dei partiti di estrema destra. Dall’altra parte, la massiccia adesione alla manifestazione femminista ha però reso evidente che su certi diritti buona parte della società non è disposta a fare passi indietro [leggi tutto]

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.