Debito pubblico italiano, 14 aprile 2020

Debito italiano
Gli italiani hanno smesso di comprare i titoli del nostro debito pubblico, cioè i Btp, che non rendono niente e vengono comprati ormai quasi solo dalle istituzioni finanziarie, in primis la Bce (12 miliardi di acquisti a marzo). A fine 2019 – ultimi dati aggregati Abi sulle serie Bankitalia – imprese e famiglie italiane, che nel 2007 ne avevano ancora per il 22,4%, detenevano un mero 5,8% dei 2.409 miliardi di euro di titoli e prestiti pubblici. «I programmi di acquisto di titoli partiti nel 2014 hanno moltiplicato i portafogli di Bankitalia ed Eurotower: dal 3,8% del 2007 al 19,5% di dicembre scorso. E la quota è in forte ascesa: uno studio di Unicredit prevede che nell’Eurozona quest’anno saranno emessi fino a 970 miliardi in titoli sovrani contro il Covid- 19, e circa 600 li comprerà la Bce». L’Italia si prepara a chiedere almeno 350 miliardi, che in grandissima parte saranno acquistati dalla Banca d’Italia e dalla Banca centrale europea [Greco, Rep].

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.