“Mia sorella morta, al volante c’era grillo. Da lui niente scuse”, articolo di Paolo Moretti, in La Provincia 22 aprile 2021

letto in edizione cartacea

…. Quel video in cui Beppe Grillo sbraita e strepita l’innocenza del figlio accusato di stupro e grida «arrestate me», ha ridestato un dolore che non si è mai sopito in quarant’anni. Quello dell’ex consigliera comunale di Como Maura Quartapelle , sorella di Rossana, cognata di Renzo Giberti e zia di Francesco, 9 anni soltanto. Tutti morti, la mattina del 7 dicembre 1981, sull’auto di Beppe Grillo che precipitava in un burrone, a Limone Piemonte. Mentre l’ex comico e fondatore dei Cinquestelle riusciva miracolosamente a salvarsi, saltando giù dalla sua nuova jeep prima del salto del vuoto. Una famiglia distrutta, con un’unica sopravvissuta: Cristina, adottata dagli zii e cresciuta a Como «sempre con quella ferita che non si è mai rimarginata. Anche perché mai, neppure una volta, quell’uomo ha pensato di contattarla per chiederle scusa». ….

cerca in:

https://tinyurl.com/4repk24c

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.