Il viaggio antropologico come accoglienza dell’altro, Nunzianna Di Tursi, in serviziosocialenunziannaditursi.com

Tempo di vacanze alla scoperta delle autenticità e del rispetto delle diversità. Come superare le barriere pre-fissate da una visione etnocentrica, per poter esplorare antiche culture ai limiti del mondo, con sguardi di prossimità

vai al sito:

Il viaggio antropologico come accoglienza dell’altro.

scrive Nunzianna Di Tursi:

È una rubrica che curo settimanalmente (adesso che è estate pubblico a cadenza quindicinale) e lo scopo è presentare temi e principi del lavoro e del servizio sociale, in una maniera tale che possa avvicinare ed incuriosire il pubblico che conosce male e poco i social workers.

Spesso adotto la tecnica dello storytelling per presentare temi di giornalismo sociale perché sembra riuscire, in maniera blanda, a rideterminare gli stereotipi …

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.