TESTO UNICO DEGLI ENTI LOCALI COMMENTATO, di Riccardo Carpino, Maggioli , 2022 (17° edizione)

TESTO UNICO <br> DEGLI ENTI LOCALI <br> COMMENTATO
TESTO UNICO
DEGLI ENTI LOCALI
COMMENTATO
• Annotato con giurisprudenza,
prassi e casi pratici
• Coordinato con le leggi collegate

Testo Unico delle Società partecipate 
commentato con la giurisprudenza

 

Il volume, giunto alla diciassettesima edizione, dà una lettura coordinata del Testo Unico degli Enti locali e costituisce una guida completa alla sua interpretazione ed applicazione.
Tutti gli articoli del TUEL sono annotati con la giurisprudenza (amministrativa, civile, contabile e comunitaria); sono indicati, inoltre, gli orientamenti del Ministero dell’Interno, dell’ANAC, le soluzioni di alcuni casi pratici, oltre ai richiami alle altre norme del Testo Unico ed a quelle collegate.
Con un sistema già collaudato nelle precedenti edizioni, vengono inserite nell’articolato del TUEL, le norme che ne hanno “integrato” la disciplina, come la Legge 56/2014 (Città metropolitane, Province, Unioni e Fusioni di Comuni), il D.Lgs. 235/2012 (Incandidabilità) e il D.Lgs. 39/2013 (Inconferibilità e incompatibilità).
Il volume contiene il Testo Unico delle Società partecipate, commentato con la giurisprudenza, riportando anche quella, sempre utile, relativa alla disciplina poi abrogata.
Il volume è corredato da un’ampia Appendice delle norme di maggior rilievo, che include, tra le altre, la Legge di bilancio 2022.
Alla lettura di tutte le disposizioni fa da guida un ampio Indice analitico.
Strumento di grande utilità ad uso di Amministratori locali, Segretari comunali e provinciali, Dirigenti che devono affrontare quotidianamente la disciplina che regola gli Enti locali, è consigliato anche per la preparazione ai concorsi pubblici.

Tramite un codice alfanumerico riservato, presente all’interno del volume, sarà possibile accedere gratuitamente fino al 30 aprile 2023 al Testo Unico degli Enti Locali (www.normepa.it), sempre aggiornato e costantemente implementato con la prassi e la giurisprudenza più significative.

Riccardo Carpino
Consigliere di Stato. In qualità di Prefetto ha svolto l’incarico di Capo Ufficio legislativo del Ministero dell’Interno. È stato Direttore dell’Agenzia del Demanio, Commissario straordinario per le opere del G7 di Taormina, Commissario straordinario della Provincia di Roma, Direttore della Conferenza Stato-Regioni, della Conferenza Stato-Città e della Conferenza Unificata, Capo di Gabinetto del Ministro per gli Affari regionali e Commissario per il coordinamento delle iniziative di solidarietà per le vittime dei reati di tipo mafioso. È autore di numerose pubblicazioni in materia di Enti locali.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.