Categoria: GEOPOLITICA

Dalla carovana dei migranti in Messico ai flussi migratori in Africa. Così la globalizzazione ha plasmato il modo di vivere non solo delle élite, ma di intere masse, di Stefano Cingolani, in Il Foglio 11 novembre 2018


… Il rapporto dell’Ispi curato da Giovanni Carbone e introdotto da Paolo Magri spiega che anche gli africani quando attraversano un confine internazionale si dirigono verso il paese limitrofo, a causa dei costi molto elevati per spostarsi in grandi distanze, costi che molto spesso includono la perdita delle […]

Maurizio Molinari sulle ELEZIONI DI META’ MANDATO (midterm) negli Stati Uniti, in La Stampa, 8 novembre 2018


Le elezioni di metà mandato cambiano il volto del Congresso: per la prima volta tra i banchi di Capitol Hill siederanno cento donne. E non solo. Come scrivo nel mio editoriale “l’America si rivela un laboratorio di due opposte rivoluzioni”. E questo accade perché “la prima democrazia guidata da un leader […]

MINNITI MARCO, Sicurezza è libertà. Terrorismo e immigrazione: contro la fabbrica della paura, Rizzoli, 2018. Indice del libro


un capitolo di “Sicurezza è libertà. Terrorismo e immigrazione: contro la fabbrica della paura” dell’ex ministro dell’Interno Marco Minniti (Rizzoli, 224 pp., 19 euro),  Pur tra mille contraddizioni, alla fine del 2017 e all’inizio del 2018 l’iniziativa italiana aveva plasticamente portato a un esito: per la prima volta […]

Gran Bretagna e Brexit, Il porto di Dover collassa già il primo giorno sotto il peso delle procedure doganali, poiché Londra non fa più parte del mercato unico – Corriere.it, 4 giugno 2018


Lo hanno chiamato «lo scenario dell’Apocalisse»: il 29 marzo dell’anno prossimo, la data prevista, la Gran Bretagna esce dall’Unione Europea senza un accordo per regolare la transizione. E si scatena il caos. Il porto di Dover collassa già il primo giorno sotto il peso delle procedure doganali, poiché […]

Giovanni Sartori a Ferragosto. Ecologista ma sempre urticante – articolo di Ferruccio de Bortoli, Corriere.it, 24 maggio 2018


… attenuare le nostre identità, lasciando troppo spazio al diritto islamico per esempio, non avrebbe favorito l’integrazione, ma prodotto un rigetto. Sartori era convinto che le comunità musulmane si sarebbero difficilmente integrate nelle società occidentali, anzi avrebbero teso a sovrapporre i loro valori ai nostri. … via Giovanni […]

Negazionismo, nazismo e olocausto nell’anno 2018: Il presidente palestinese Abu Mazen ha detto che “comportamenti sociali” come le attività bancarie, “l’usura e cose del genere”, da parte degli ebrei sono all’origine delle violenze e dei massacri di cui sono stati vittime, Olocausto compreso


Il presidente palestinese Abu Mazen si è attirato l’ira e le critiche di funzionari Usa e israeliani per commenti sulle cause della Shoah. Abu Mazen, intervenendo a un incontro del Consiglio Nazionale Palestinese, ha detto che “comportamenti sociali” come le attività bancarie, “l’usura e cose del genere”, da parte degli ebrei sono all’origine […]

Giulio Meotti, Il suicidio della cultura occidentale. Così l’islam radicale sta vincendo, Lindau, 2018


Il suicidio della cultura occidentale Giulio Meotti – Lindau € 10.99 € 5.99 Le guerre finiscono con la vittoria o la sconfitta. L’11 settembre 2001 le frange radicali dell’islam hanno dichiarato guerra all’Occidente. Dopo diciassette anni di conflitti e attentati, che hanno causato la morte di 1500 europei, stiamo perdendo

Voleva lanciarsi con l’auto contro una folla in nome di Allah. Alagie Touray, 21 anni e originario del Gambia, 26 aprile 2018


….. Voleva lanciarsi con l’auto contro una folla in nome di Allah. Alagie Touray, 21 anni e originario del Gambia … segue vai a Alagie Touray – terrorismo Napoli – attacco con auto contro folla TERRORISMO: MIGRANTE DEL GAMBIA FERMATO A NAPOLI. IPOTESI PROGETTO ATTENTATO di redazione Un migrante del […]

Eurabia: in Belgio un partito islamico (4%) che prevede bus separati per uomini e donne (in rimedio alle molestie), la proibizione del consumo degli alcolici, il velo per le donne ammesso in tutti i luoghi pubblici, la reintroduzione della pena di morte, in Anteprima – La spremuta di giornali di Giorgio Dell’Arti, 18 aprile 2018


«Il settimanale francese Le Point è stato a Molenbeek, Bruxelles, a incontrare i fondatori di un partito islamico il cui nome è l’acronimo di Integrità, Solidarietà, Libertà, Autenticità, Moralità. Detto così sembrerebbe il programma di molti partiti italiani. Ma questo – che alle ultime municipali ha preso il 4 per […]

cosa succede alle tre donne che finora hanno avuto il coraggio di denunciare per stupro Tariq Ramadan, il paladino dei borghesi in cerca di un “islam moderato”, articolo di Giulio Meotti, riproposto da Informazione Corretta, 10 aprile 2018


… l’ultimo numero della rivista Marianne. E’ dedicata alle tre donne che finora hanno avuto il coraggio di denunciare per stupro Tariq Ramadan, il paladino dei borghesi in cerca di un “islam moderato” potabile nei salotti e nelle cancellerie occidentali. Le tre presunte vittime di Ramadan sono state […]

Il ragazzino friulano di origini algerine che gestiva chat e canali Telegram di propaganda jihadista, denunciato dalla polizia di stato, torna a scuola, 9 aprile 2018


Il ragazzino friulano di origini algerine che gestiva chat e canali Telegram di propaganda jihadista, denunciato dalla polizia di stato, torna a scuola. Scrive Gianluca Modolo su Repubblica: «Traduzioni, aiuti logistici, istruzioni su come costruire una bomba, link a video su YouTube di guerriglieri dello Stato Islamico. C’era […]