comico grillo: STELLE CADENTI. Faide per il comando, i soldi e gli iscritti, scissioni, rinuncia alla democrazia diretta in rete. Inchiesta su una rivoluzione al capolinea. E sulla nemesi di un movimento che secondo grillo e casaleggio doveva cambiare la politica e si è perso nel palazzo, di Carlo Bonini, Annalisa Cuzzocrea, Emanuele Lauria, Luciano Negro, Matteo Pucciarelli, Laura Portici, in La Repubblica, 16 maggio 2021

letto in edizione cartacea cerca in: https://rep.repubblica.it/pwa/longform/2021/05/13/news/stelle_cadenti_il_movimento_5_stelle_tra_grillo_casaleggio_conte_piattaforma_rousseau_candidati_programma_sondaggi_-300601393/ https://rassegnastampa.news/stelle-cadenti

Giampiero Mughini, intervista di Concetto Vecchio: “Mi sono dimesso dall’estremismo di sinistra. Non ne potevo più dei partitini di Mario Capanna, di Lotta Continua implicata nel delitto Calabresi, di Luciano Lama cacciato dall’Università … , citazione biografica da La Repubblica, 10 aprile 2021

Nel 1987 ha scritto Compagni addio, un libro con cui ha divorziato dalla sinistra. «Mi sono dimesso dall’estremismo di sinistra. Non ne potevo più dei partitini di Mario Capanna, di Lotta…

LAURA CONTI: “Darle nuovamente la parola , far circolare di nuovo le sue idee significa per noi riportarla al centro della scena come protagonista di una epoca storica”, citazione in: Barbara Bonomi Romagnoli, Marina Turi, Laura non c’è. Dialoghi possibili con Laura Conti, Fandango libri, 2021, pagine 118/119

"Donne come Laura Conti, libere e disobbedienti, non sono mai state zitte, proprio come le femministe. Darle nuovamente la parola , far circolare di nuovo le sue idee significa per…

Benedetto Croce: Corrado Ocone, filosofo e saggista di ultima generazione che nella circostanza dell’anniversario ha mandato in stampa ben due lavori sul tema specifico: Attualità di Benedetto Croce e Il liberalismo del Novecento  – articolo in Il Dubbio

si segnala l’impegno di Corrado Ocone, filosofo e saggista di ultima generazione che nella circostanza dell’anniversario ha mandato in stampa ben due lavori sul tema specifico: Attualità di Benedetto Croce ( Castelvecchi,…

“il rapimento e l’eccidio della scorta da parte delle brigate rosse (16 marzo 1978) non scosse gli intellettuali italiani dalla loro abulia”, in GRINER MASSIMILIANO, La zona grigia. Intellettuali, professori, giornalisti, avvocati, magistrati, operai. Una certa Italia idealista e rivoluzionaria, Chiarelettere, 2014. pagine 32-33 riferite a Calvino, Bobbio, Testori, Fortini, Moravia, Cases

in GRINER MASSIMILIANO, La zona grigia. Intellettuali, professori, giornalisti, avvocati, magistrati, operai. Una certa Italia idealista e rivoluzionaria, Chiarelettere, 2014. Indice del libro

Psicoanalisi e politica, MASSIMO RECALCATI “quando guardo la sinistra del no non posso non vedere tre grandi sintomi: CONSERVATORISMO, FASCINAZIONE MASOCHISTICA per il no e sintomo del PATERNALISMO”. AUDIO dell’intervento alla #leopolda7, 6 novembre 2016

AUDIO: https://youtu.be/jAs5OYvNzTU I PUNTI CHIAVE DELL'INTERVENTO: "sono il padre di Telemaco. Il padre adottivo di Telemaco" "Telemaco è l'immagine del figlio giusto" "essere un figlio significa saper ereditare" "per ereditare…

La vocazione del nostro paese è una vocazione servile, nel bene e nel male. Non è solo una vocazione ignobile, può anche essere di segno contrario. Noi abbiamo servito tutti i popoli della terra. Greci, bizantini, barbari, francesi, spagnoli, inglesi, austriaci, persino russi e infine i piemontesi, da GARBOLI CESARE (critico letterario e d’arte, traduttore di Molière e Shakespeare), RICORDI TRISTI E CIVILI, EINAUDI, , 2001, p. 72-73

GARBOLI CESARE (critico letterario e d'arte, traduttore di Molière e Shakespeare), RICORDI TRISTI E CIVILI, EINAUDI, , 2001, p. 72-73 La vocazione del nostro paese è una vocazione servile, nel…

«È un paese così diviso l’Italia, così fazioso, così avvelenato dalle sue meschinerie tribali! Si odiano anche all’interno dei partiti, in Italia. Non riescono a stare insieme nemmeno quando hanno lo stesso emblema, lo stesso distintivo, in ORIANA FALLACI: L’ITALIA DIVISA E L’AMERICA

ORIANA FALLACI: L'ITALIA DIVISA E L'AMERICA «È un paese così diviso l’Italia, così fazioso, così avvelenato dalle sue meschinerie tribali! Si odiano anche all’interno dei partiti, in Italia. Non riescono…