Tony Judt L’età dell’oblio Sulle rimozioni del ‘900 trad. di P. Falcone

Tony Judt

L’età dell’oblio
Sulle rimozioni del ‘900
trad. di P. Falcone

Edizione   2009
Collana   i Robinson / Letture
ISBN   9788842088806
Argomenti   Attualità politica ed economica
Attualità culturale e di costume
Storia contemporanea
 
Clicca per ingrandire   
pp. 494 | € 20,00 |  Acquista | Controlla il carrello

In breve

Un lavoro superbo di sintesi, analisi e riflessione. Timothy Garton Ash, “The Times Literary Supplement”

Davvero superbo, un’opera magnifica. È difficile immaginare come scrivere meglio – e in modo più comprensibile – la storia della rinascita dell’Europa dalle ceneri del 1945. Un vero e proprio capolavoro. Ian Kershaw, autore di Hitler e l’enigma del consenso

Questa è storia dal volto umano. Un’opera insuperabile. Norman Davies, “The Guardian”

Un libro davvero notevole, lucido ed energico. Talmente vasto da lasciare ammirati. Marina Warner, “The Observer”

Magistrale e coinvolgente. Uno splendido libro cui nessuna recensione potrà mai rendere giustizia. Geoffrey Wheatcroft, “The Spectator”

Indice

Ringraziamenti – Introduzione. Il mondo che abbiamo perduto – Parte prima: Il cuore di tenebra – I. Arthur Koestler, l’intellettuale esemplare – II. Le verità elementari di Primo Levi – III. L’Europa ebraica di Manès Sperber – IV. Hannah Arendt e il male – Parte seconda: La politica del compromesso intellettuale V. Albert Camus: «l’uomo migliore di Francia» – VI. Elucubrazioni: il «marxismo» di Louis Althusser – VII. Eric Hobsbawm e il fascino del comunismo – VIII. Addio a tutto quello? Leszek Ko¢akowski e l’eredità marxista – IX. Un «papa di idee»? Giovanni Paolo II e il mondo moderno – X. Edward Said: il cosmopolita senza radici Parte terza: «Lost in transition»: luoghi e memorie XI. La catastrofe: la caduta della Francia, 1940 – XII. «A` la recherche du temps perdu»: la Francia e il suo passato – XIII. Lo gnomo in giardino: Tony Blair e il «patrimonio» britannico – XIV. Lo Stato senza Stato: perché il Belgio è importante – XV. La Romania tra Europa e storia – XVI. Una vittoria oscura: Israele e la Guerra dei sei giorni – XVII. Il paese che non voleva crescere – Parte quarta: Il (mezzo) secolo americano XVIII. Una tragedia americana? Il caso di Whittaker Chambers – XIX. La crisi: Kennedy, Krusciov e Cuba – XX. L’illusionista: Henry Kissinger e la politica estera americana – XXI. Di chi è questa storia? La Guerra Fredda in retrospettiva – XXII. Il silenzio degli innocenti: sulla strana morte dell’America liberale – XXIII. La buona società: Europa contro America – Congedo. La questione sociale rediviva – Note – Fonti dei saggi – Indice analitico

Laterza

Blogged with the Flock Browser

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.