Sibilla Santoni è l’avvocato di Firenze che ha ottenuto dal Tribunale la nomina di un amministratore di sostegno (figura già prevista dalla legge ed utilizzata soprattutto per la gestione patrimoniale e la tutela del benessere di minori e persone con deficit pschici) per un uomo di 70 anni in buona salute che voleva delegare la moglie a rappresentare le sue volontà in caso di grave malattia che ne pregiudicasse l’autodeterminazione, da QS – Quotidiano Sanità

….

Una legge ancora non c’è. E tutti i tentativi di trovare vie legali alternative per dare ad ogni persona la possibilità di redigere un biotestamento (“Dichiarazioni anticipate di trattamento” è il termine corretto) sono state bloccate, come nel recente caso della circolare firmata dai ministri Fazio, Maroni e Sacconi che ha dichiarato illegittime le Dichiarazioni anticipate di trattamento affidate ai registri Comunali: “Nessuna norma di legge – si legge sulla circolare – abilita il Comune a gestire il servizio relativo alle dichiarazioni anticipate di trattamento”.
Da oggi, però, c’è un modo legale di far valere il biotestamento. Ed è la nomina, davanti a un giudice tutelare, di un “amministratore di sostegno” a cui affidare il compito, in caso di perdita di coscienza e malattia grave, di interrompere le cure, comprese l’alimentazione e l’idratazione artificiale.
A stabilirlo è stato un decreto del giudice tutelare del Tribunale di Firenze, Salvatore Palazzo, che lo scorso 22 dicembre ha accolto il ricorso di un cittadino di 70 anni, in perfetta salute.

I dettagli della vicenda raccontati a Quotidiano Sanità da Sibilla Santoni, l’avvocato di Firenze che ha seguito il caso.

da: QS – Quotidiano Sanità: cronache – Biotestamento. Parla l’avvocato di Firenze che ha convinto i giudici: l’amministratore di sostegno può fermare le cure.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.