Stannah cambia look… tingendosi di rosso! – Blog di Stannah | Muoversi Insieme

Anno dopo anno, cambiano i gusti e le abitudini, personali e sociali. C’è chi li affronta con entusiasmo giovanile, ma insieme attento alle altrui necessità. Su questa direzione si è avviata anche la Stannah Montascale, che ha deciso proprio con l’apertura del 2011 di debuttare con un’immagine completamente nuova inserita nel solco della sua tradizionale inclinazione verso le esigenze concrete delle persone. Non a caso, la frase che accompagna il nuovo logo rosso , il colore caldo delle relazioni, è: “Persone di cui fidarsi”.
In questo modo, il leader nel mercato dei montascale, nato quasi 150 anni fa in Gran Bretagna e presente da 15 nel nostro Paese, ribadisce che al cuore del proprio modo di operare c’è la cura, il “care” in inglese, quindi l’importanza di seguire il proprio cliente ben oltre la relazione commerciale.
Per ragioni analoghe, del resto, Stannah Italia ha lanciato tre anni fa il blog-magazine “Muoversi Insieme” e da poco più di sei mesi è debuttata anche sui social network: si tratta di modi diversi per stringere rapporti sempre più personali e umani

….

Leggi tutto il post in: Stannah cambia look… tingendosi di rosso! – Blog di Stannah | Muoversi Insieme

Inoltre:

  • Benvenuti nel blog: “Muoversi Insieme”
  • Piccoli blog crescono… grazie a voi!
  • “Up”, il viaggio di Carl nella casa-mongolfiera
  • Su “Muoversi Insieme” informazione di qualità: parola di Paolo Ferrario!:
  • In principio è partita la Reuters, poi, a cascata, molti altri media hanno pubblicato a loro volta l’intervista a Paolo Ferrario. Come mai? Vi starete chiedendo.
    Il nostro esperto sociologo ha commentato con il consueto acume una notizia pubblicata dalle agenzie di stampa a inizio febbraio, secondo la quale i blog sarebbero sempre più frequentati dagli anziani, mentre i giovani si sarebbero spostati suFacebook e Twitter.
    In verità, non poteva esserci persona più indicata a parlare delle “tecnologie internettiane”, secondo la definizione che ne ha dato lo stesso Ferrario. Molti le scoprono da “pre-vecchi”, un altro appellativo creato dal nostro esperto per identificare la fascia d’età dai 60 ai 65 anni, l’anno in cui, spesso solo per l’anagrafe, comincia la vera vecchiaia.
    Insomma, per parlare di “Muoversi Insieme” e della crescita costante dagli inizi, poco più di due anni fa a oggi (con un incremento ancora più deciso da quando siamo passati dal semplice blog al blogzine), non poteva esserci persona più indicata.
    Nell’intervista che il sociologo ha rilasciato alla radio Articolo 1, per esempio, ha precisato quale sia oggi il bisogno di chi cerca informazioni in rete, soprattutto se si colloca nella fascia anziana o “pre-vecchia”: “Data la massa enorme di informazioni di cui attualmente disponiamo – dice – oggi serve selezionare quelle di qualità”. E il blogzine, continua Ferrario, “fa informazione di qualità perché ha scelto di ospitare nella parte Magazine articoli approfonditi nei quattro grandi settori che lo contraddistinguono, ossia Salute e benessere, Casa e Futuro, Diritti e Tempo libero”.
    Per ricambiarlo della promozione autorevole che ha fatto al blogzine, vi invitiamo a leggere i suoi articoli, ma anche quelli degli altri autori del nostro Comitato Scientificoche hanno contribuito al successo di questa ancora giovane creatura. Vogliamo ricordarli tutti qui, in rigoroso ordine alfabetico: Laura Cantoni, Gaetano De Luca, Giovanni Del Zanna, Stefania Marcolin, Angela Maria Messina, Luciana Quaia, Massimo Tanzi

2 commenti

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.