“Come è possibile dialogare con chi ti prende a schiaffi, con chi chiama i magistrati matti, cancro, golpisti?”. Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, nell’aula bunker di Palermo in un faccia a faccia con il ministro della Giustizia Alfano

“Come è possibile dialogare con chi ti prende a schiaffi, con chi chiama i magistrati matti, cancro, golpisti?”. Lo ha detto il procuratore nazionale antimafia Piero Grasso, nell’aula bunker di Palermo in un faccia a faccia con il ministro della Giustizia Alfano. Così Grasso ha risposto al giornalista Minoli che gli chiedeva una battuta per smorzare la tensione tra magistrati e potere esecutivo. In un acceso botta e risposta fuori programma, Grasso ha contestato la definizione della “riforma della giustizia” data al pacchetto legislativo approvato dal governo: “Qui si parla di riforma del rapporto tra magistratura e politica e non di riforma della giustizia”.

da: Giustizia, Grasso: “Come si può dialogare con chi ti prende a schiaffi?”.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.