Bernard Lewis, I musulmani alla scoperta dell’Europa: Ribaltamenti di prospettiva, e ora la rivincita

Bernard Lewis, I musulmani alla scoperta dell’Europa
Rizzoli – Bur, 2005, p. 413

In questo classico libro, Bernard Lewis ribalta l’usuale nozione della parola “scoperta”: qui gli europei non sono gli esploratori di terre remote e selvagge, ma gli esotici barbari “oggetto di scoperta e di studio da parte di osservatori provenienti dalle terre dell’Islam.
Lewis racconta la battaglia di Poitiers come dovette apparire non a Carlo Martello ma agli arabi, e Lepanto e l’assedio di Vienna dal punto di vista dei turchi. Racconta soprattutto l’immagine dell’Europa riflessa nelle opere della cultura islamica: un’Europa che nel Medioevo appariva arretrata e incivile, e che nei secoli seguenti diventa sempre più lontana e incomprensibile.

Un commento

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.