L’irrilevanza della Tav per la mentalità “antagonista”, di cadavrexquis

Al di là del fatto specifico – cioè la Tav – a me pare che si siano messi in moto (ancora una volta) una serie di eventi e di cortocircuiti su cui sarebbe interessante spendere due parole. Tanto per cominciare è evidente che la Tav è un mero pretesto per manifestazioni, proteste, assembramenti e violenze che nulla hanno a che fare con essa. Non c’è desiderio di contrattare e infatti la loro piattaforma è la cosiddetta “opzione zero”, cioè o non si fa la Tav o si continua con le violenze: il vecchio massimalismo “o tutto o niente”. I più rumorosi e facinorosi sono i soliti gruppuscoli di cosiddetti antagonisti, il cui obiettivo principale è il sovvertimento del sistema, ovvero – tanto per farla breve – dell’ordine liberal-democratico, che sarà sì imperfetto e corrotto, ma è comunque il modo migliore (o il meno peggiore) quando si tratta di organizzare e comporre interessi comuni e divergenti. Loro, invece, manifestano una totale alterità a questo mondo, che vorrebbero rovesciare, anche se non si sa bene in cambio di che cosa. C’è un elemento mistico nelle loro proteste, la pretesa di una palingenesi che può nascere dalla distruzione dell’esistente, marcio e in disfacimento. Sono i soliti purificatori che operano attraverso la violenza e che già abbiamo conosciuto in altri frangenti della storia e che, di volta in volta, sfruttano l’argomento caldo del momento – oggi è questo, domani sarà un altro: l’oggetto in sé è irrilevante – per imporre il loro ordine nuovo, contrassegnato da una purezza micidiale, che a me fa orrore. I puri – che sono loro – condannano e usano violenza contro chi non soltanto è impuro, ma anche contro chi è tiepido, contro chi non si pronuncia (o non vuole pronunciarsi o dichiara serenamente che non è in grado di farlo) o contro chi si limita a dare testimonianza: chi non prende posizione è, anche per questo, un nemico da eliminare.

DA

L’irrilevanza della Tav per la mentalità “antagonista”

Un commento

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.