Franco Vernò Lo sviluppo del welfare di comunità Dalle coordinate concettuali al gruppo di lavoro EDIZIONE: 2007

Lo sviluppo del welfare di comunità

Franco Vernò

Lo sviluppo del welfare di comunità

Dalle coordinate concettuali al gruppo di lavoro

EDIZIONE: 2007

COLLANA: CAROCCIFABER Il servizio sociale

ISBN: 9788874664955

Indice

Introduzione di Franco Vernò 1. Sviluppo locale e welfare di comunità di Dario Angelo Colombo 1.1. Coordinate concettuali 1.1.1. Sviluppo locale e welfare 1.1.2. Locale, prossimità, comunità 1.2. Comune, comunità e funzione pubblica 1.2.1. Comunità locale e sussidiarietà 1.2.2. Comune e comunità: luogo della partecipazione 1.3. Programmazione locale: strumenti, processi e strategie 1.3.1. Pianificazione e programmazione: un compito impossibile’ 1.3.2. La pianificazione e la programmazione: una chiarificazione dei termini 1.3.3. La programmazione nella pubblica amministrazione 1.3.4. Il circuito ‘virtuoso’ (o ‘vizioso”) della programmazione locale 1.3.5. Dai piani di settore al piano di sviluppo sociale’ 1.3.6. La programmazione locale: alcuni punti fermi 2. Responsabilità chiamate in causa: livelli e forme di esercizio di Stefano Buoso 2.1. Premessa 2.2. Governance: un tentativo di definizione 2.2.1. La governance secondo l’Unione europea 2.2.2. La governance a livello locale 2.3. Partecipazione e implementazione delle politiche 2.3.1. La definizione e i significati 2.3.2. La partecipazione e lo sviluppo di comunità 2.3.3. Un metodo da contestualizzare 2.3.4. Il processo per lo sviluppo delle comunità 2.4. Ridefinizione del ruolo dei soggetti locali e gioco delle responsabilità 2.4.1. Un ruolo preminente per l’ente locale 2.4.2. Il ruolo e le funzioni nel gioco delle responsabilità 2.5. Governo locale: strategie e strumenti 2.5.1. La volontà e il disegno complessivo 2.5.2. Finalizzare gli strumenti 2.5.3. Le possibili strategie 3. Gruppi di lavoro nel piano di zona di Franco Vernò e Gianluigi Spinelli 3.1. Uno strumento significativo nelle politiche dei servizi alla persona: il pdz 3.1.1. Fattori di scenario 3.1.2. Un tentativo di definizione 3.1.3. Un territorio 3.1.4. Le responsabilità 3.1.5. Un ciclo di vita suddiviso in fasi 3.1.6. Un processo 3.1.7. Dalle esperienze: criticità emergenti 3.1.8. Dalle esperienze: buone prassi da sviluppare 3.2. I gruppi di lavoro nel ciclo di vita del pdz 3.2.1. Elementi di trasversalità e specificità nei gruppi di lavoro 3.3. Organizzazione e funzionamento dei gruppi di lavoro 3.3.1. Una rete di soggetti per presidiare la complessità 3.3.2. Funzione programmatoria ed esercizio delle responsabilità 3.3.3. Gruppi di lavoro e welfare locale 3.4. Le condizioni facilitanti la costituzione e la gestione dei gruppi di lavoro 4. Indicazioni operative per il buon funzionamento dei gruppi di Franco Vernò e Gianluigi Spinelli 4.1. Comunità, welfare locale e gruppi di lavoro: significati e chiavi di lettura utilizzati 4.2. Un ‘atto di indirizzo’ per l’avvio del processo programmatorio 4.3. I gruppi di lavoro e i fattori da presidiare 4.3.1. Gruppi di programmazione 4.3.2. Gruppi di progettazione 4.3.3. Gruppi di gestione 4.4. Alcune riflessioni conclusive Appendice Note Bibliografia Gli autori

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.