Modello Formigoni. Fase A: la Lega toglie l’appoggio al digrignante. La Giunta Regionale della Lombardia si avvia a nuove elezioni dopo l’ennesimo scandalo

(questa fase A sarà seguita dopo un giorno dalla Fase B: la Lega NON toglie l’appoggio al digrignante)

La giunta regionale della Lombardia si avvia a nuove elezioni dopo l’ennesimo scandalo, che questa volta vede coinvolto l’assessore regionale Zambetti. Questi si aggiunge alle altre inchieste che vedono nel mirino consiglieri ed ex assessori regionali lombardi. La Lega chiede infatti al presidente della Regione Lombardia, Roberto Formigoni, di azzerare la giunta da lui guidata e lo avverte che ha in mano le dimissioni di tutti i consiglieri e degli assessori della Lega in Regione. «Lasciamo a Formigoni la scelta se fare un passo indietro o uno di lato – ha detto il segretario regionale della Lega Matteo Salvini al termine di un incontro con i consiglieri al Pirellone – ci aspettiamo quanto meno l’azzeramento dell’intera giunta, l’eventuale dimezzamento dei nuovi assessori, eventualmente con un altro presidente di Regione».

ELEZIONI AD APRILE – Salvini ha quindi affermato: «Siamo consci del fatto che si andrà a votare il prima possibile, probabilmente ad aprile. Comunque – ha aggiunto – la Regione Lombardia non arriverà a fine mandato».

DA Lombardia, la Lega: «Formigoni faccia un passo indietro o ci sarà azzeramento giunta» – Corriere.it.

2 commenti

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.