EXPO 2015: NUTRIRE, POTENZIARE, CURARE IL FUTURO DELLA SALUTE MENTALE MILANO, 19 E 20 GIUGNO 2015

Immagine in linea 1

Gentile Collega, 
di seguito il comunicato stampa del convegno “IL FUTURO DELLA SALUTE MENTALE“, in programma il 19 e 20 giugno 2015 a Milano. 
 
In allegato puoi trovare il programma.
 

                                                             Comunicato Stampa                                                                    

 

EXPO 2015: NUTRIRE, POTENZIARE, CURARE

IL FUTURO DELLA SALUTE MENTALE

MILANO, 19 E 20 GIUGNO 2015

 

Entro il 2020 il 50% delle patologie invalidanti saranno i disturbi mentali. Se curare è stato il paradigma centrale della medicina e della psichiatria negli anni passati, per l’oggi e per il futuro questo concetto non potrà più reggersi da solo.

Servono nuovi ingredienti di prevenzione che possano garantire un miglioramento dello stato di benessere e di efficienza di tutti noi, oltre ad una riduzione dei costi della sanità che non potrà contare su risorse illimitate.

 

Nutrire, Potenziare, Curare

Questi tre concetti sono quelli che sosteranno la cura e la prevenzione dei disturbi mentali e che daranno una marcia in più a chi vuole raggiungere l’obiettivo di essere in forma mentalmente.

A questi si dovranno aggiungere nuovi criteri di cura: integrando i protocolli “evidence based” e quelli “sartoriali”, ovvero basati sulle esigenze del singolo.

 

 

Nutrire

Siamo quello che mangiamo, anche mentalmente. Dieta mediterranea (in grado di prevenire la depressione) ed assunzione massiccia di Omega 3 (che proteggono il cervello) sono due esempi di come l’alimentazione sia fondamentale per la salute mentale.

 

Potenziare.

Mantenere la mente attiva ed in forma è una delle garanzie più valide nella prevenzione dei disturbi psichici.

Potenziare significa anche creare una rete di relazioni sana e costruttiva per mirare ad un benessere diffuso socialmente.

 

Curare

Approfondire gli studi sulle cause biologiche e psicologiche che favoriscono i disturbi mentali, terapie mirate sul singolo e basate su criteri scientifici potranno favorire un sistema sanitario sostenibile in grado di affrontare le problematiche legate ai problemi psichici.

 

 

 

Venerdì 19 giugno. Tavole rotonde.

Prima giornata: Giampaolo Perna, Presidente del comitato scientifico.

Tavole rotonde con: Emilio Sacchetti, Claudio Mencacci, Silvio Scarone, Giovanni Biggio, Mauro Percudani, Aristide Saggino.

 

 

 

 

Sabato 20 giugno. Lezioni magistrali.

 

Giampaolo Perna, Presidente del comitato scientifico.

Lezioni magistrali di: Mario Maj, Charles Nemeroff, Glen O Gabbard, Daniel Weinberger, Carlo Altamura, Laura Bellodi.


IL FUTURO DELLA SALUTE MENTALE.pdf

 

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.