L’ultima cooperativa inguaiata: spunta Comunione e Liberazione – La Stampa, 6 giugno 2015

La Cascina celebra la fine delle ideologie, destra e sinistra a braccetto

Toh, chi si ritrova tra i sodali di Salvatore Buzzi: la cooperativa La Cascina, area di Comunione e Liberazione, un colosso da 364 milioni di euro, 7600 dipendenti, ben 37 milioni di pasti erogati all’anno. Sembra davvero un secolo fa – era il 1988 – quando i comunisti romani ingaggiarono una furibonda battaglia contro La Cascina, in quanto braccio economico di Cl che sbarcava nella Capitale e loro ricambiarono con uguale veemenza. Si dimise un sindaco

vai a

L’ultima cooperativa inguaiata: spunta Comunione e Liberazione – La Stampa.

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.