CLAUDIO RISE’, FERLIGA PAOLO, Curare l’anima, Psicologia dell’educazione, Editrice La Scuola, 2015

IN BREVE

La psicologia analitica, l’etnopsichiatria e l’antropologia culturale hanno dimostrato la presenza nell’inconscio collettivo di “forme” (che Carl Gustav Jung ha chiamato “archetipi”): i nuclei simbolici presenti nei miti, nelle creazioni artistiche, nelle religioni, nei sogni, che alimentano e danno continuità alla vita psichica attraverso le generazioni. Anche la psicologia dell’educazione deve rivolgere il proprio sguardo in profondità, per cogliere lo sfondo archetipico e simbolico che ha reso possibile, per almeno tre millenni, la trasmissione educativa nell’area dell’Europa e del Mediterraneo: dalle civiltà greca e latina alle grandi religioni monoteiste; dalle scuole attive, fondate sulla centralità del bambino, alla modernità.

NOTE AUTORI

Claudio Risé è psicoterapeuta e scrittore. Ha insegnato Sociologia dei processi culturali e di comunicazione (Università dell’Insubria-Varese), Psicologia dell’educazione (Università di Milano-Bicocca). Ha recentemente pubblicato: Il Padre. Libertà dono (Ares, 2013); Felicità è donarsi. Contro la cultura del narcisismo (San Paolo, 2014). Paolo Ferliga è psicoterapeuta e docente di Storia e Filosofia al Liceo classico “Arnaldo” di Brescia. Ha insegnato Psicologia dell’educazione presso l’’Università Bicocca di Milano. Tra le sue ultime pubblicazioni: Il segno del padre nel destino dei fi gli e della comunità (Moretti & Vitali, 2011) e, con Elena Bianchetti, Psicologia e Società (La Scuola, 2012).

SOMMARIO

Introduzione Necessità di uno sguardo simbolico e archetipico – Psicologia dell’educazione nell’Antica Grecia – Maestri di sapienza: i sofisti e Socrate – Come educare alla virtù e al bene: la teoria di Platone – Una concezione nuova della paideia e della virtù: Aristotele – Il modello pedagogico ellenistico e l’educazione a Roma – Ebraismo: l’archetipo del Padre come fondamento dell’educazione – Il valore dell’educazione nel Cristianesimo – Islam: la parola e l’educazione – Le scuole attive e la centralità del bambino – Educare oggi – Glossario. Archetipi, opere e concetti chiave Indice dei nomi

Sorgente: Editrice La Scuola – Catalogo – Saggistica – Curare l’anima


curare(Di Massimiliano Marano, da C & D, Città e Dintorni, n. 116, Brescia maggio-agosto 2015)

Sul Saggio di Claudio Risé e Paolo Ferliga, Curare l’anima. Psicologia dell’educazione, Editrice La Scuola, 2015

Ritrovare e curare la propria anima per preservare l’esistenza di un’autentica e armonica umanità nelle generazioni future: in questo modo si potrebbe forse riassumere l’imperativo morale cui cerca di rispondere il saggio di Claudio Risé e Paolo Ferliga, Curare l’anima. Psicologia dell’educazione, Brescia, La Scuola, 2015.
Con una perfetta circolarità, il percorso che Ferliga e Risé affrontano nel loro saggio di psicologia dell’educazione parte dalla scoperta dell’‘anima’ nel mondo dell’antica Grecia fino a giungere all’individuazione di un’urgenza, propria della civiltà contemporanea, di riscoprire e di ristabilire una relazione con essa.
Attraverso un’accurata e puntuale analisi di alcuni momenti della cultura occidentale, gli autori risalgono al momento aurorale in cui, per la prima volta, in essa affiora la dimensione umana dell’anima, intesa quale costante simbolico-archetipica che, quasi come un’invariante genetica, accompagna sin dalle origini l’uomo occidentale nella costruzione della propria identità personale, stabilendo inoltre una sorta di continuità psichica tra le diverse generazioni.

[Leggi tutto l’articolo – clicca qui]

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.