INURBAMENTO E MIGRAZIONI. Metropoli alle soglie dell’emergenza – di Giovanni Orsina in La Stampa 10 agosto 2016

Il crescente arrivo di migranti a Milano spinge il sindaco Giuseppe Sala a ipotizzare il ricorso a tende, caserme o a sfruttare l’area costruita per l’Expo al fine di ospitarli. Il presidente della Regione, Maroni, si oppone ad “aiutare i clandestini” e la tensione cresce con il governo Renzi. Come riassume Orsina nell’editoriale: “La metropoli è la vetrina d’Italia ma si trova alle soglie dell’emergenza“.

I termini del problema sono ormai noti, ma forse giova metterli ancora una volta in fila. In un’Europa nella quale Merkel ha perduto dodici punti di gradimento in un mese per la sua politica sui rifugiati; si rivoterà per il Capo dello Stato austriaco, dando una nuova chance al candidato della Fpö; e nel 2017 i francesi eleggeranno il Presidente all’ombra di Madame Le Pen, il «gioco» dell’estate non può che esser quello di scaricare altrove il peso politico della questione migratoria. Le frontiere alpine, di conseguenza, sono state sigillate, e da che l’anno scorso solo un migrante su venti che approdavano in Italia intendeva restarci, quest’anno siamo a un migrante su due.

 

La pressione dall’alto – l’Europa – si combina a una pressione dal basso: non tutti i Comuni italiani sono ugualmente desiderosi di accogliere, né attrezzati per farlo. Né sono ugualmente desiderati dai migranti, i quali – nella speranza di riuscire a passare le frontiere, o di trovare condizioni migliori – tendono a spostarsi verso il Nord Italia.

Sorgente: Una metropoli alle soglie dell’emergenza – La Stampa

Lascia un Commento se vuoi contribuire al contenuto della informazione

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.